Gesenu, Uiltrasporti Umbria: rischio sicurezza per operatori e cittadini

(umbriajournal.com) by Avi News PERUGIA – “Esprimiamo vera e seria preoccupazione in ordine a due importantissime questioni che potrebbero mettere a rischio l’incolumità e la sicurezza dei cittadini e degli operatori stessi di Gesenu”. È quanto affermano congiuntamente Stefano Cecchetti, segreterio generale aggiunto di Uiltrasporti Umbria, e Marco Alunni Guiducci, coordinatore della struttura sindacale Gruppo aziendale Uiltrasporti (Gau) di Gesenu. “La prima – precisano dal sindacato – riguarda il mercato di Pian di Massiano a Perugia. Tenuto conto che al termine dello stesso devono essere effettuate, da parte degli operatori Gesenu, le pulizie dell’area, vista la sua dislocazione che offre una sola via di uscita per il deflusso dei clienti e degli operatori del mercato e che alle 15 ha inizio la partita del Perugia Calcio, è fondato il rischio che potrebbero verificarsi dei disagi seri, in quanto chi sopraggiunge per parcheggiare l’auto rischia di trovare gli spazi occupati e fermarsi quindi in quelli liberi non ancora puliti”. “Al fine di scongiurare eventuali possibili situazioni che mettano a rischio la sicurezza di tutti gli interessati – affermano Cecchetti e Guiducci –, si conviene sulla necessità di un congruo spiegamento di forze dell’ordine, già impegnate per l’evento calcistico. Tutto sarebbe più semplice e meno rischioso se si provvedesse spostando il mercato al giorno successivo con buona pace di tutti, mettendo quale priorità assoluta la sicurezza”.

“La seconda preoccupazione – aggiungono da Uiltrasporti – sorge all’indomani della scelta dall’amministrazione comunale di Perugia di togliere a Gesenu la manutenzione e pulizia delle caditoie e dei pozzetti stradali. Pensando alle copiose piogge che stanno caratterizzando questa stagione, quanti allagamenti potrebbero avvenire qualora non avvenisse la manutenzione a regola d’arte come fatto fino ad oggi?”. “La scelta di ‘tagliare’ i costi dei servizi – sottolineano ancora Cecchetti e Guiducci – al di la di quello che si vuol far credere, corrisponde in modo proporzionale alla loro qualità. C’è, inoltre, da sperare che non nevichi a Perugia, in quanto anche il servizio di pulizia stradale in tali occasioni, sempre svolto puntualmente dagli operatori Gesenu attrezzati a modo, è stato revocato all’azienda e preso in carico dal Comune stesso”. “Nel frattempo – concludono – attendiamo ancora un incontro con il nuovo presidente per discutere delle strategie aziendali per la messa in sicurezza di Gesenu e del suo futuro”.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*