Genetica cereali, in campo con Fondazione per l’istruzione agraria in Perugia e Limagrain

cereali

È la seconda delle tre giornate nazionali previste. Progetto che ingloba 12mila coltivatori – Martedì 24 maggio, a Casalina di Deruta incontro tra agricoltori e operatori di settore

(umbriajournal by Avi News) – DERUTA Sarà la Fondazione per l’istruzione agraria in Perugia ‘Tenuta di Casalina’ a ospitare, martedì 24 maggio dalle 10, la seconda delle tre giornate nazionali sull’evoluzione della genetica dei cereali a paglia organizzata in collaborazione con Limagrain Italia, filiale italiana della cooperativa che ha sede a Clermont Ferrand (Francia).

Una giornata in campo per agricoltori, clienti e operatori di settore che faranno visita alle parcelle di grano tenero, duro, orzo e triticale a genetica Limagrain, parte integrante di un network di campi dimostrativi distribuiti in oltre 150 località tra Europa e Stati Uniti. L’iniziativa, nel suo complesso, si prefigge di raggiungere oltre 12mila agricoltori.

“In totale – fanno sapere gli organizzatori – saranno più di 25 le varietà di cui si discuterà in campo, condividendo con gli agricoltori anche altri aspetti, come ad esempio il futuro del grano nel contesto del cambiamento climatico e il contributo che ha portato la genetica in relazione al miglioramento delle rese”.

“Non c’è azienda sementiera al mondo – aggiungono da Limagrain – in grado di sviluppare una rete di campi dimostrativi di cereali a paglia così ampia, rappresentativa e importante e di coinvolgere un così grande numero di agricoltori all’insegna della stessa genetica, dalle sconfinate pianure di Russa e Kazakistan alla Spagna, dalla Grecia alla Danimarca, dall’Europa agli Stati Uniti”.

Rossana Furfaro

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*