Financial Shop di Perugia ProFamily (Gruppo BPM) sbarca in Umbria

PERUGIA – ProFamily, la società del Gruppo Banca Popolare di Milano specializzata nel  credito alle famiglie sbarca a Perugia con l’apertura del Financial Shop di Perugia in via Mentana, 1. All’interno del Financial Shop di Perugia sarà possibile accedere ad un ampia gamma di prodotti: prestiti personali, finalizzati, cessione del quinto e mutui, con soluzioni su misura. Ogni cliente sarà guidato verso una scelta di finanziamento consapevole e quindi supportata da un’attenta valutazione delle capacità di rimborso, attuale e prospettica.

Oggi all’inaugurazione del nuovo Financial Shop erano presenti l’amministratore delegato di ProFamily, Massimiliano Becheroni, e il top management dell’azienda.

“Questa apertura per noi è particolarmente significativa perchè rappresenta il primo ingresso in Umbria e segna, insieme alle recentissime aperture di Genova e Alessandria, l’inizio di un nuovo piano di sviluppo sul territorio nazionale dove siamo già presenti con numerose filiali e agenzie” ha dichiarato Massimiliano Becheroni. “Il nostro obiettivo è quello di essere vicini alle famiglie che hanno necessità di un prestito con un’offerta chiara, genuina e trasparente. Trasparenza che ci è stata riconosciuta anche da Adiconsum, l’Associazione italiana per la difesa dei consumatori e dell’ambiente, che certifica la qualità dei nostri contratti” ha concluso Becheroni.

Secondo le rilevazioni di Experian-Cerved, società specializzata nell’informazione creditizia, relativamente al credito al consumo erogato alle famiglie (prestiti personali e finalizzati per l’acquisto di beni e servizi), nel primo semestre 2014 l’Umbria è risultata la 15^ regione per rischio in termini di esposizione creditizia delle famiglie, con circa l’1,60% dello stock nazionale dei crediti in essere, dato cui si allinea anche il numero delle pratiche di finanziamento.

In particolare, in Umbria risultano 224.600 pratiche in essere, di cui 168.400 a Perugia e 56.200 a Terni.

Allargando lo sguardo all’Italia, a fronte di 14 milioni di pratiche, per un totale di 145 miliardi di euro di prestiti in essere, al primo posto troviamo la Lombardia con circa il 15% del valore nazionale. Seguono Lazio, Sicilia, Campania. Molto interessante è anche il valore dell’ “indice affidati” per regione, che rappresenta il numero di individui con un finanziamento in essere in rapporto al numero di abitanti.  Nel primo semestre del 2014 un umbro su 5 ha fatto ricorso al credito al consumo. Messa a confronto con la media nazionale, l’Umbria risulta ricorrere maggiormente al credito (+11%).

Sempre in base ai dati Experian- Cerved, in Umbria le pratiche erogate, nel primo semestre 2014, sono state poco meno di 30 mila con un importo di circa 2,180 miliardi di euro.La provincia più vivace è Perugia, con circa 22 mila contratti di finanziamento, pari a circa 1,7 miliardi di euro rispetto a Terni con circa 7 mila contratti pari a circa 480 milioni di euro.Spostando l’attenzione sul tasso di insolvenza, Perugia risulta in linea con la media nazionale, e di poco più basso (-2%) rispetto al dato medio regionale dell’Umbria.

Guardando, infine, alla ripartizione tra prestiti personali e prestiti finalizzati, sempre considerando il primo semestre 2014, valgono rispettivamente il 55% (pari a 1,2 miliardi di euro) e il 45% dell’erogato totale (pari a 980 milioni di euro), in linea con la media nazionale.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*