Fa’ la cosa giusta! chiama all’appello gli studenti dell’Umbria

(umbriajournal.com) BASTIA UMBRA – Il futuro è di chi lo fa: con questo slogan Fa’ la cosa giusta! Umbria, manifestazione dedicata agli stili di vita sostenibili in programma dal 3 al 5 ottobre presso il polo espositivo Umbriafiere di Bastia Umbra (PG), chiama all’appello le scuole dell’Umbria. Nelle mattinate di venerdì 3 e di sabato 4 ottobre sono infatti previste una serie di iniziative gratuite tra laboratori, incontri e visite guidate alla scoperta della sostenibilità ambientale e sociale. Il programma – si può già consultare su www.falacosagiustaumbria.it e ci si può prenotare gratuitamente – si rivolge agli studenti delle scuole di ogni ordine e grado. Oltre 50 gli appuntamenti, nei quali gli studenti saranno protagonisti in prima persona di momenti altamente formativi dedicati ai vari aspetti del “vivere sostenibile”.

Tre percorsi tematici (Vivere green, Percorso legalità e Buono da mangiare) con visite guidate alle aziende e ai produttori presenti in fiera per ascoltare direttamente dalla loro voce l’esperienza umana e professionale di una scelta consapevole. Ancora, visite libere e tanti momenti tra cooking show, laboratori, work shop, convegni e incontri.

Il progetto scuole 2014 offre agli studenti spazi di apprendimento, confronto e divertimento, con un ampio ventaglio di iniziative formative, e ludico-didattiche nella convinzione che le nuove generazioni possano favorire, con le loro scelte e il loro stile di vita, un futuro migliore e più sostenibile. Fa’ la cosa giusta, è la più importante fiera del consumo consapevole e degli stili di vita sostenibili: in un unico spazio, culturale e commerciale, il meglio dei prodotti e servizi innovativi per uno stile di vita “green”.

I numeri della fiera: 10 aree espositive, oltre 150 stand e più di 200 eventi gratuiti tra appuntamenti culturali, seminari, dimostrazioni e laboratori. Confronti, dibattiti, educazione e didattica, presentazioni, mostre, convegni, cooking show, laboratori pratici, benessere del corpo e della mente, qualità della vita, un programma riservato alle famiglie e alle scuole per una tre giorni non stop sui diversi aspetti e le diverse anime della sostenibilità, da quella ambientale a quella economica, da quella sociale a quella personale.

Al centro degli eventi la mostra mercato con 10 aree espositive (Abitare sostenibile, Buono da mangiare, Mobilità nuova, Ethical fashion, Cosmesi naturale e biologica Viaggiare, Editoria, Servizi etici, Il mondo dei piccoli, Cittadinanza e partecipazione) in cui il pubblico dei visitatori potrà trovare il meglio dei prodotti e servizi per una vita all’insegna del benessere e della sostenibilità. E per gli amanti del buon cibo “di strada” ci sarà anche l’area Street, bio & vegan food.

L’evento, organizzato dalla giovane società umbra Fair Lab in collaborazione con Umbriafiere, con il patrocinio dalla Regione Umbria e del Comune di Bastia, ha l’obiettivo di diffondere buone pratiche di consumo e produzione. Un percorso nato dall’incontro con Terre di mezzo Editore (casa editrice che organizza da 11 anni a Milano l’edizione nazionale di Fa’ la cosa giusta!), che è stato condiviso con le istituzioni regionali e locali, le più importanti organizzazioni economiche umbre e le diverse anime della società civile regionale (nel comitato promotore dell’iniziativa figurano infatti Acli, Arci, Cittadinanzattiva, Cgil, Cisl, Uil, Legambiente, Libera e Forum del Terzo settore) Fa’ la cosa giusta! Umbria è la principale vetrina per le aziende italiane – con un’attenzione particolare alle realtà del Centro (Umbria, Marche, Lazio, Abruzzo, Toscana ed Emilia Romagna) – che producono, trasformano e vendono prodotti o servizi e che si riconoscono nei principi della sostenibilità economica, ambientale e sociale. Per info: www.falacosagiustaumbria.it

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*