ExpoinCittà rappresenta davvero qualcosa di unico

ExpoinCittà

ExpoinCittà rappresenta davvero qualcosa di unico

Cari lettori di ExpoinCittà Pressway,

siamo giunti al giro di boa. Sono ormai passati tre mesi dall’inaugurazione di ExpoinCittà, in cui abbiamo dimostrato quanto il progetto proposto sia uno strumento di successo, forte della sua inclusività e multitematicità. ExpoinCittà rappresenta davvero qualcosa di unico. Non è un caso che il BIE, l’organizzazione intergovernativa che gestisce le Esposizioni Universali e Internazionali, lo abbia indicato per l’inserimento nel protocollo delle prossime esposizioni.
Il Sindaco di Milano Giuliano Pisapia, durante il suo intervento alla conferenza stampa di presentazione dello Stato dell’Arte di ExpoinCittà, ha parlato di risultati che sono andati ben al di là delle aspettative iniziali, in un palinsesto di oltre 40 mila appuntamenti di grande spessore e un afflusso che ha già superato i 5 milioni di persone, confermando Milano come forte polo attrattivo.
Tra gli appuntamenti che hanno fatto registrare cifre importanti nei nuovi luoghi della Città Metropolitana emergono il Carroponte, festival che ospita grandissimi nomi della musica italiana e mondiale; Panorama, l’installazione in piazza Gae Aulenti con proiezione video a 360° delle eccellenze italiane; Estathé Market Sound che, unendo musica, street food e smart entertainment, ha registrato migliaia di ingressi dalla sua inaugurazione.

Il Festival di Villa Arconati ha offerto al pubblico un’occasione unica per vivere le suggestive atmosfere del suo Giardino, attraverso la musica e la cultura contemporanea; l’Hangar Bicocca ha aperto al pubblico con mostre e appuntamenti; l’Arianteo, che ha illuminato le serate estive milanesi con tre arene di cinema all’aperto.
L’offerta variegata e diffusa in tutti i luoghi della Grande Milano prosegue anche a settembre, con più di 5.800 appuntamenti in programma.
Per gli appassionati d’arte, continuano le Grandi Mostre a Palazzo Reale. Prosegue Mito e Natura, dalla Grecia a Pompei, una selezione di capolavori del mondo antico ispirati alla natura e all’azione dell’uomo sull’ambiente. Inaugurano La Grande Madre, un percorso attraverso l’iconografia e la rappresentazione della maternità nell’arte del Novecento, con le opere di 128 artisti internazionali. Giotto, l’Italia, un viaggio ideale sulle orme dell’artista nei primi decenni del Trecento. Da Raffaello a Cézanne, che racconta l’evoluzione dell’arte moderna con una selezione di opere della pittura europea dal Quattrocento alle Avanguardie del Novecento.

Settembre si apre con il quinto appuntamento delle Sei Conversazioni d’Arte in cui Luca Massimo Barbero rivelerà i segreti del “Concetto Spaziale” di Lucio Fontana.

Si prosegue con l’inaugurazione, presso i Giardini Indro Montanelli, di European Space EXPO, una mostra che spiega l’impatto dello spazio e delle sue applicazioni sulla vita quotidiana dei cittadini. Per gli amanti della musica, MITO Settembre Musicapropone un fitto calendario di appuntamenti che unisce le città di Milano e Torino all’insegna di grandi capolavori classici e contemporanei. Il 19 settembre, 400 coristi da tutto il Paese incanteranno il pubblico con il suggestivo spettacolo musicale di Italian Gospel Choir. Settembre si conclude con Pioggia di Poesie, una vera e propria caduta di poesie dal cielo su Piazza del Duomo e con ‘Ndocciata, la tradizionale sfilata di grandi torce d’abete che annualmente si svolge ad Agnone, nel cuor dell’Appennino abruzzese e molisano.

Anche in settembre, lasciatevi coinvolgere da Milano, a place to be.
Claudio Artusi, Coordinatore ExpoinCittà

ExpoinCittà

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*