EDILIZIA, SICUREZZA E LEGALITÀ: INCONTRO TRA SINDACATI E COMUNE DI CASTIGLIONE

edilizia(umbriajournal.com by AKR) CASTIGLIONE DEL LAGO – Si è tenuto un incontro tra il Comune di Castiglione del Lago e i sindacati del settore edilizio sul tema della sicurezza sul lavoro e in generale sulle regole negli appalti pubblici, al fine di sottoscrivere un protocollo d’intesa con il coinvolgimento di tutte le associazioni di categoria del settore. All’incontro, convocato lo scorso 5 luglio dai sindacati unitari Fillea-Cgil, Filca-Cisl e Feneal-Uil, ha partecipato il sindaco Sergio Batino e Nicola Cittadini, assessore all’Urbanistica, Michele Agnani (Fillea-Cgil), Roberto Bulletti (Filca-Cisl) e Roberto Verrucci (Feneal-Uil). Il primo incontro si è svolto a Marsciano, comune che vedrà a breve l’inizio dei lavori di ricostruzione post terremoto: dopo Castiglione i sindacati incontreranno tutte le amministrazione dei principali comuni umbri.

«Il settore ha bisogno di regole – ha dichiarato Michele Agnani, componente della segreteria provinciale Fillea-Cgil – per garantire la sicurezza nel settore in Italia più pericoloso per l’incolumità dei lavoratori e i Comuni possono dare un grande contributo, attraverso maggiori controlli di legalità soprattutto nel settore degli appalti pubblici. Il nostro obiettivo è anche quello di tutelare e favorire sempre le aziende che rispettano le regole, sia per quanto riguarda la sicurezza  che fiscali e contributive e contrattuali chiediamo quindi agli Enti locali lo stesso impegno. Un’azienda seria e che rispetta le regole e che abbia struttura d’impresa  è garanzia di professionalità e qualità del lavoro svolto». Per i sindacati i controlli e il rispetto delle regole appaiono requisiti essenziali per ogni cantiere pubblico o privato. «Per noi è importante la difesa, sempre nel rispetto delle regole di mercato, delle aziende locali che garantiscono un lavoro regolare, tutelato e che investono e si sviluppano nel territorio, su questo tema chiediamo che la politica e le associazioni di categoria siano da stimolo per far si che si creino maggiori sinergie e anche forme di aggregazioni  tra imprese locali».

Un altro aspetto trattato nell’incontro è stato il nuovo Prg. «Condividiamo l’impostazione generale che ha dato Castiglione del nuovo piano – ha sottolineato Agnani – anche sul piano della partecipazione pubblica. è un piano che si basa molto sul recupero dell’esistente e pone un limite al consumo del territorio. Ricostruire sul costruito e ristrutturare i centri storici sono aspetti essenziali per un comune che basa il suo sviluppo anche sulla cura e sulla tutela dei beni ambientali, paesaggistici e storico-architettonici. Chiediamo pertanto alle istituzioni e alla politica di andare  presto la sua approvazione definitiva». «L’Amministrazione castiglionese è attenta alle tematiche della legalità e della sicurezza sul lavoro – spiega l’assessore Nicola Cittadini – specie in un settore particolarmente delicato in questo senso come l’edilizia. Il rapporto continuo ed il confronto che si rafforzerà con le parti sociali sarà certamente proficuo nell’ottica della tutela del lavoro e dei lavoratori. Per ciò che concerne il nuovo PRG, prendiamo atto con soddisfazione degli apprezzamenti dei sindacati del settore, ribadendo l’impegno non solo a giungere nei prossimi mesi all’approvazione definitiva del nuovo strumento urbanistico, ma anche a coinvolgere adeguatamente i sindacati stessi, i tecnici, le imprese e la cittadinanza in genere nel lavoro intrapreso per la stesura della parte operativa del piano». (AKR)

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*