Crisi: Marini, Umbria in difficolta’ come resto Paese

crisi industria(umbriajournal.com) UMBRIA – Il sistema economico e produttivo dell’Umbria e’ in difficolta’, risentendo della situazione di crisi che riguarda il resto del Paese. Ma il sistema di oltre 80 mila piccole e medie imprese continuano, nonostante tutto, a tenere lo ha detto stamattina la presidente della giunta regionale, Catiuscia Marini, nella relazione sull’attuazione del programma di governo per il 2012.
Una sottolineatura, Marini l’ha riservata al settore agricolo, le cui imprese si stanno ristrutturando. Ha poi fatto rilevare che le piccole e medie imprese che reggono sono quelle la cui produzione e’ maggioramente legata all’export umbro, che nel 2012 e’ cresciuto del 7,6 per cento. Per il turismo, a fronte di un decremento minimo di arrivi e presenze, c’e’ un andamento divergente tra visitatori italiani, in calo, e quello degli stranieri, che e’ tornato a crescere del 2 per cento.
Gli indicatori su occupazione e cassa integrazione illustrano bene quali sono gli effetti sociali della crisi di molte piccole e medie imprese. Infine anche in Umbria si sta restringendo il credito alle imprese.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*