Coop Centro Italia: Ciavaglia (Cgil): “Bene gli investimenti”

Coop Centro Italia, con oltre 3000 dipendenti, è una realtà fondamentale per il tessuto economico umbro

A Gualdo Tadino apre la nuova Coop, sabato 26 novembre!
coop

Coop Centro Italia: Ciavaglia (Cgil): “Bene gli investimenti, ma attenzione alle specificità sul territorio”

“Come Cgil di Perugia non possiamo che vedere positivamente un piano industriale che preveda una base importante di investimenti e una crescita occupazionale. Coop Centro Italia, con oltre 3000 dipendenti, è una realtà fondamentale per il tessuto economico umbro ed è anche un’azienda che, a differenza di altre, dialoga con le organizzazioni sindacali. Ma ci sono alcuni aspetti del piano che hanno ricadute pesanti sui singoli territori e su questo chiediamo all’azienda di fermarsi a riflettere”. Ad affermarlo in una nota è Filippo Ciavaglia, segretario generale della Cgil di Perugia.

“Sappiamo che il gruppo Coop, specie dopo l’acquisizione di Superconti, ragiona in un’ottica interregionale, ma non si può ignorare l’impatto che il piano rischia di avere sui singoli territori, come ad esempio quello del Trasimeno, già duramente provato dalla crisi e da una serie di vertenze che hanno prodotto forti perdite occupazionali.

Possiamo tranquillamente dire che il magazzino Coop rappresenta per Castiglione del Lago e per tutto il territorio lacustre quello che la Merloni rappresenta per la fascia appenninica – continua Ciavaglia – per questo crediamo che quell’insediamento vada salvaguardato e che sia necessaria il massimo senso di responsabilità sociale dell’impresa verso il territorio. Come Cgil, insieme alle altre organizzazioni sindacali, siamo pronti a dare il nostro contributo. Al tempo stesso – conclude il segretario della Camera del Lavoro – invitiamo le istituzioni del territorio e le forze politiche a farsi sentire e a creare i presupposti per evitare ulteriori criticità”.

Coop Centro Italia

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*