CONGRESSO CISL: LA RICETTA PER USCIRE DALLA CRISI

congresso-cisl-6(UJ.com3.0) PERUGIA – E’ stato il segretario nazionale confederale Raffaele Bonanni a chiudere il congresso regionale della Cisl dell’Umbria che si è svolto, ieri e oggi, all’auditorium della Figc di Perugia. Il leader del sindacato, intervenuto durante i lavori, ha proposto la sua ricetta per risollevare le sorti dell’economia nazionale: riforma fiscale, lotta all’evasione, infrastrutture ed energie rinnovabili e revisione del titolo V della Costituzione i cardini dai quali ripartire. “Abbiamo quasi il doppio degli enti pubblici degli altri Paesi – ha detto il segretario nazionale Cisl – ed ecco perché le tasse da noi sono così alte, questa situazione non può andare avanti perché a pagare siamo sempre noi”.

Da qui la sollecitazione a portare a termine la riforma istituzionale e amministrativa. “Chi ha detto che la Regione, ad esempio – ha fatto notare Bonanni – deve somigliare allo Stato? E’ un’entità amministrativa che deve volgere all’efficienza e puntare alla riduzione delle spese. Ancora, le istituzioni provinciali sono collegate ad altre decine di enti che pesano sulle tasche dei cittadini e, anche in questo caso, chi paga? C’è bisogno che le funzioni delle Province siano assunte dalle Regioni. Infine, i Comuni, perché non possono consorziarsi? E le municipalizzate? Ne basta una a livello regionale per ogni servizio”. Al termine dei lavori ad essere stato rieletto è stato il segretario uscente dell’Umbria Ulderico Sbarra che guiderà la Cisl nel prossimo quadriennio insieme a Antonio Cascianelli, Pierpaola Pietrantozzi, Claudio Ricciarelli, Francesca Rossi, Celestino Tasso e Serena Sargenti.

 

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*