A Brunello Cucinelli il premio “Cavour 2014”

Il premio annuale “Cavour” è stato assegnato a Brunello Cucinelli, imprenditore umbro del cachemire, presso il Castello di Santena (Torino). “Brunello Cucinelli, stilista di fama mondiale ha dato vita e concretezza ad una concezione d’impresa che lo pone all’avanguardia nella ricerca di fini che vadano oltre al pur necessario profitto aziendale.

La sua personale coerenza creativa con gli ideali che manifesta costituisce, per tutto il sistema imprenditoriale italiano, un esempio dal quale non sarà possibile prescindere”.

Il riconoscimento della Fondazione Cavour – la riproduzione in oro degli occhiali del conte -, giunto all’ottava edizione, è andato negli anni a personalità di spicco, come Carlo Azeglio Ciampi, Umberto Veronesi, Piero Angela, che con il loro operato hanno saputo valorizzare il patrimonio storico, culturale, umano e ambientale italiano.

“Sono onorato di ricevere questo dono” afferma Cucinelli in una nota. “Sin dai primi studi nella mia vita – ha aggiunto – sono stato affascinato da Camillo Cavour, uomo straordinariamente pragmatico, intuitivo, avanguardista, per certi versi, molto contemporaneo. Sono profondamente convinto che il seme di un nuovo rinascimento sia ormai germogliato e che siamo di fronte ad un rinnovamento spirituale, morale, civile, economico, religioso ed umano.

Credo fortemente che il nostro stimato Paese abbia nei suoi esseri umani e nella loro creatività e manualità il tesoro più prezioso. E’ in questo senso – ha concluso Cucinelli – che dobbiamo tornare a rendere dignità morale ed economica all’uomo ricordandoci che l’anima è sempre fonte di grandi pensieri”.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*