Bastia, Grifo Latte, successo ad Agriumbria

Grifo Latte
Grifo Latte
Grifo Latte

(umbriajournal.com) BASTIA – Grande affluenza di consumatori e visitatori anche allo stand del Gruppo grifo agroalimentare, ancora al padiglione 7 del centro fieristico Umbriafiere diBastia Umbra, per Agriumbria 2014, fino a domenica 30 marzo. Uno spazio espositivo, aperto su quattro lati e grande 16 metri quadrati, per questa terza volta del gruppo alla mostra mercato di agricoltura, zootecnia e alimentazione, riconoscibile facilmente grazie al claim, che campeggia in alto, ‘Lattenzione che meriti’.

“Per noi il latte è centrale, come anche l’attenzione al nostro consumatore – ha spiegato, infatti, il presidente del gruppo, Carlo Catanossi –. Quindi, stiamo portando lo stile che abbiamo messo nel latte anche nel trattare altri prodotti. Vogliamo comunicare qualità, territorialità, origine, una dichiarazione trasparente e fedele e una scommessa sulla fiducia dei nostri consumatori.

Su questo puntiamo per lo sviluppo nostro e delle nostre aziende”. “Ogni volta che si parla di latte, a Perugia, tutti dicono ‘Grifo latte’ – ha aggiunto il responsabile marketing del Gruppo grifo agroalimentare, Carlo Baccarelli –. Allora abbiamo inteso non abbandonare questa linea, che è la nostra origine, quella del nostro prodotto di base. Ovvio è che oggi lavoriamo anche sul cliente finale per far capire che non mettiamo in circolazione sono latte, ma anche altri prodotti di caseificazione. Negli ultimi anni, poi, siamo approdati ad altri articoli legati alla terra e all’enogastronomia locale. Con la Cantina dei Colli amerini, con la gastronomia Corradi, con la cooperativa di pulitura e confezionamento dei legumi abbiamo allargato il nostro orizzonte.

Questo sarà il nostro futuro”. Nella giornata di apertura di Agriumbria hanno fatto visita allo stand, nel quale ancora per un giorno sarà possibile degustare prodotti caseari, il delizioso abbinamento panna fresca e cioccolato fuso, prodotti gastronomici e vini, Fernanda Cecchini, assessore all’agricoltura della Regione Umbria, Giorgio Mencaroni, presidente della Camera di Commercio di Perugia, e Lazzaro Bogliari, presidente di Umbriafiere. “L’Umbria ad Agriumbria porta il meglio di sé – ha concluso l’assessore regionale umbro –. Qui abbiamo una delle nostre più importanti aziende che chiudono una filiera, quella del latte, che dà un senso compiuto alla nostra zootecnia. Il prodotto è ‘100 per cento Umbria’ e tra l’altro il gruppo trasforma più o meno il 90 per cento del latte prodotto nella regione, rappresentando non solo una bella opportunità per i nostri allevatori, ma anche un indotto importante dal punto di vista occupazionale”.

 

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*