Ateneo moderno, inaugurati aule, laboratori e uffici dopo il recupero

Ateneo moderno, inaugurati aule, laboratori e uffici dopo il recupero
Ateneo moderno, inaugurati aule, laboratori e uffici dopo il recupero

Ateneo moderno, inaugurati aule, laboratori e uffici dopo il recupero
Gli studenti dei corsi di laurea afferenti ai due dipartimenti di Chimica, biologia e biotecnologie e di Scienze farmaceutiche frequentano le lezioni nelle nuove aule in via del Giochetto, che sono state inaugurate stamani dopo i lavori di ristrutturazione.

“Immaginavo che fosse una cosa buona – ha detto il Magnifico Rettore Franco Moriconi, dopo il taglio del nastro -; ora che ho potuto vederle di persona sono molto soddisfatto degli interventi di recupero realizzati e per le nuove e moderne attrezzature e tecnologie d’avanguardia di cui sono dotate le aule che possono accogliere i nostri studenti”. Alla domanda del Rettore agli studenti su quanti di loro (circa un centinaio) provengono da fuori regione, hanno risposto, alzando la mano, quasi la meta dei giovani presenti.

“Tra gli aspetti importanti per i nuovi studenti, oltre alla qualità della didattica e della ricerca – ha detto il Rettore –, c’è anche la qualità e la funzionalità delle strutture universitarie, e qui in via del Giochetto, abbiamo un esempio da seguire.

Circa l’importanza dei servizi agli studenti, per i quali ci siamo impegnati a fondo in questi due anni di rettorato, il nostro Ateneo ha ottenuto riconoscimenti a livello nazionale, per due di essi in particolare: l’assistenza medico-sanitaria per gli studenti provenienti da fuori Umbria, gli stessi di cui usufruiscono i residenti e ‘Affitto Sicuro’, un accordo preso ad esempio anche da altri atenei. Un’università moderna per essere all’altezza dei tempi deve garantire le stesse opportunità a tutti gli studenti, a coloro che vengono da altre regioni ed anche ai diversamente abili. E’ un impegno gravoso che, tuttavia, vogliamo onorare fino in fondo”.

Sono poi intervenuti Benedetto Natalini, direttore del Dipartimento di Scienze farmaceutiche e Francesco Tarantelli, responsabile del Dipartimento di Chimica, biologia e biotecnologie. “Abbiamo dato vita a un nuovo polo scientifico vitale per il futuro della carriera universitaria dei nostri studenti, grazie ad aule attrezzate e accoglienti di cui possono godere gli allievi di entrambi i dipartimenti – ha detto Tarantelli -. Quando, oltre alle aule, saranno completati anche i laboratori scientifici, avremo qui, nell’area recuperata degli ex Istituti biologici di via del Giochetto, un mix esemplare di dotazioni per la didattica e la ricerca”.

Nel ringraziare il Rettore Moriconi per aver accelerato gli interventi delle strutture oggi inaugurate, il prof. Natalini ha indicato i due principali obiettivi raggiunti: il completamento della prima fase del Piano di Ateneo che prevede il trasferimento in via del Giochetto delle strutture di scienze farmaceutiche, oltre che per chimica, biologie e biotecnologie e il secondo, aver rivitalizzato strutture universitarie.

Ora, bisogna prestare attenzione all’aspetto sociale, in particolare con la realizzazione di strutture per la ristorazione e la ricreazione per gli studenti. L’ingegnere Fabio Piscini, dirigente della Ripartizione Tecnica dell’Ateneo, ha illustrato i dati degli interventi negli ex Istituti biologici iniziati nel 2012 e accelerati negli ultimi due anni. Oltre al pacchetto riguardante le aule e i laboratori sono stati recuperati spazi per gli uffici dove è stata trasferita la sede degli Uffici tecnici dell’Università che erano in via della Pallotta. Alla cerimonia sono intervenuti il Pro Rettore Fabrizio Figorilli e il Direttore generale dell’Ateneo Dante De Paolis.

Al termine il Rettore, accompagnato dalla professoressa Carla Emiliani, docente del dipartimento Chimica, biologia e biotecnologie, oltre che delegata al Diritto allo studio che ha seguito l’evoluzione dei lavori di ristrutturazione, ha guidato la visita ai locali recuperati.

Ateneo moderno

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*