Architetti e formatori da tutta Europa a confronto a Perugia

Meeting Ecipa 1Agenzie formative e architetti da Ungheria, Lituania, Estonia, Spagna, Bulgaria, Scozia, Romania e Italia si sono incontrati a Perugia in occasione del terzo meeting del progetto Rediapro, finanziato nell’ambito del programma Erasmus Plus. Ecipa Umbria, partner italiano del progetto, ha ospitato le delegazioni straniere fino a sabato scorso, per confrontarsi su artigianato tradizionale e architettura. Il confronto tra Paesi ha preso il via durante sessioni di lavoro mattutine, guidate da Giovanna Chiuini, architetto che cura l’ambito tecnico del progetto. Per poi proseguire con le visite guidate al centro storico perugino, alla mostra della Fondazione CariPerugiaArte “Vertigine Umbra” a Palazzo Baldeschi, e chiudersi con l’incontro con la restauratrice Christiane Zschiesche e la visita guidata allo Studio Moretti Caselli -laboratorio di vetrate artistiche in via Fatebenefratelli. Il gruppo di lavoro del progetto, che ha come obiettivo quello di raccogliere tutte le professioni, le tecniche costruttive e i mestieri legati all’architettura per individuare le strategie per integrarle con le nuove tecniche edilizie, è composto da otto organizzazioni partecipanti con diversi profili professionali: architetti, istituzioni di formazione professionale, rappresentanti del comparto edile, rappresentanti di artigiani, professionisti del patrimonio e restauratori. Lo scopo finale di Rediapro sarà raggiunto con una ricerca transnazionale svolta attraverso attività di laboratorio che le organizzazioni partner realizzano con il coinvolgimento dei maestri artigiani selezionati. Ci sarà un ampio studio pubblicato dai partner sui possibili ruoli svolti da questi mestieri nel comparto dell’edilizia, mettendo in evidenza il loro valore aggiunto in termini di modernità riferiti anche all’aspetto ecologico e della sostenibilità. Lo studio e la raccolta di cortometraggi di divulgazione dell’artigianato fornirà una buona base per il settore della Istruzione e Formazione Professionale per cambiare il curriculum attuale e assemblare nuovi materiali didattici per le nuove generazioni di artigiani che sono strettamente collegati alle attività di costruzione e lavori di restauro.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*