Progetto a KmZero: “Alla scoperta dei prodotti dell’uomo e della terra”

Il progetto prevede dei tours guidati in autobus con partenza da punti strategici del territorio, visite delle aziende agricole, degustazioni, il tutto totalmente gratuito per il turista. L’iniziativa, infatti, è totalmente finanziata dalla Comunità Europea con mis. 313 – sviluppo rurale, ed ha come obiettivo la promozione (anche attraverso mezzi informatici), della cultura agricola, la valorizzazione della filiera corta, l’educazione alimentare ricreando il legame con ambiente, salute, ed il percorso del cibo dal campo alla tavola; è rivolta a turisti di tutte le età, siano essi italiani, stranieri, locali. Durante tutto il percorso, che prevede il viaggio in minibus, la visita delle fattorie e dei luoghi di interesse, una guida multilingue accompagnerà i turisti per illustrare percorso e caratteristiche naturalistiche e culturali locali.

L’intero progetto KmZERO Tour va visto come un vero e proprio piano di sviluppo territoriale, si sviluppa in varie località esistenti nella Regione Umbria, ognuna con la sua specificità e peculiarità. KmZERO tour si divide in sei realtà: “Il Sentiero dei Sapori Mistici” nasce nei Comuni di Collazzone, Gualdo Cattaneo e Giano dell’Umbria, terre dei Mistici Minori, “Il Sentiero Francescano” nel territorio di Valfabbrica, “Alla riscoperta della Terra Madre e degli Antichi Forni” nel Comune di Collazzone, “Sorella Acqua” nel comune di Nocera Umbra, “Visite in Fattoria” nei comuni di Magione e Tuoro, coinvolgendo l’intero territorio regionale e dando risalto alle grandi tradizioni storiche, culturali ed enogastronomiche che lo contraddistinguono. In risposta all’esigenza di miglioramento della promozione dello sviluppo rurale, l’idea è di fornire un servizio di trasporto gratuito per favorire il turismo territoriale, con lo scopo di far conoscere le nostre produzioni nei paesi nazionali ed esteri, ed esportare la nostra cultura enogastronomica, e le nostre tradizioni, utilizzando la componente informatica come mezzo di divulgazione. Attraverso il sito e i social network il turista potrà effettuare direttamente la prenotazione on-line.

Si prevede inoltre la partecipazione a Fiere Nazionali ed Internazionali del settore, oltre alla presenza di “Enoguide”, Gli itinerari dei bus prevedono partenze da punti strategici localizzati nella Regione. Ogni percorso – itinerario verrà pubblicizzato come Evento ed effettuato in periodi coincidenti con altri eventi in ambito locale. Si prevede inoltre, per viaggi coincidenti con orario dei pasti, di includere menu di degustazione delle varie produzioni delle aziende visitate, un progetto assolutamente ripetibile nel tempo. Il nostro obiettivo è promuovere eventi organizzati con visite gratuite, un valido strumento informativo e di servizio digitale che qualificano la dotazione internet del sistema Umbro, la possibilità di esportare attraverso importanti fiere internazionali i nostri prodotti locali e l’offerta turistica del nostro territorio.


 

[embeddoc url=”http://www.umbriajournal.com/wp-content/uploads/2015/04/programmaKMzeroTOUR2015.pdf” download=”all” viewer=”google”]

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*