Inquinamento, concentrazione “particolato” sotto limite di legge, migliorata Fontivegge, male Terni

Indennità disagio ambientale passo per cittadini più esposti
Aria Inquinata

Anche nel 2014 la concentrazione media annua di PM10 registrata dalle centraline della rete di monitoraggio umbra è risultata al di sotto del limite previsto per legge (40 µg/m3); la stazione con il valore più elevato si è confermata essere quella di “Le Grazie” a Terni.

INQUINAMENTO IN UMBRIA

 

 

(1) Legenda U-S/T-I= Urbana o Suburbana da Traffico e/o Industriale, U-S/F = Urbana o Suburbana di Fondo, R/F = Rurale di Fondo, S/I = Suburbana Industriale.

(2) Le stazioni posizionate sui territori dei comuni di Torgiano e Giano dell’Umbria, in quanto stazioni di fondo rurale, non sono utilizzate per valutare la qualità dell’aria del comune di posizionamento, ma per valutare il fondo regionale: la stazione di Torgiano – Brufa è lontana dal centro abitato ma risente in modo indiretto delle emissioni delle aree urbane e delle infrastrutture adiacenti; quella di Giano dell’Umbria–Monti Martani è collocata, invece, in zona remota ovvero lontano da fonti dirette di emissioni e in quota e, pertanto, è maggiormente sensibile agli effetti extraregionali e di trasporto da lunga distanza come quello delle polveri provenienti dalla zona sahariana. Della stazione di Narni Scalo vengono presentati i soli dati della nuova posizione

(3) Il numero di dati validi utilizzati per il calcolo dell’indicatore è < 90% (compreso un 5% di tolleranza) stabilito dall’obiettivo di qualità dalla normativa.

Print Friendly

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*