Ad Agriumbria tutte le novità del Gruppo Grifo Agroalimentare

Le istituzioni con il Gruppo Grifo Agroalimentare

(umbriajournal.com) by Avi News BASTIA UMBRA – Per tanti il grifo rosso stilizzato sarà sempre indissolubilmente legato al latte umbro prodotto dalla cooperativa di Ponte San Giovanni, anche se da anni, ormai, quello storico logo rappresenta ben di più. Il Gruppo Grifo Agroalimentare ne ha dato una dimostrazione ad Agriumbria dove, tra gli scaffali e le vetrine del suo stand, accanto alle tradizionali buste di latte Grifo, ha presentato tutti i suoi prodotti lattiero-caseari e gastronomici ma anche legumi, cereali e, novità, ortaggi e verdure del progetto ‘MercatoKm70.zero’.

“Come sempre – ha dichiarato il presidente del gruppo Carlo Catanossi –, partecipiamo come main sponsor e con entusiasmo a questa importante manifestazione, una grande occasione per incontrare le imprese del settore ma soprattutto le persone. Quella di quest’anno è, poi, un’edizione significativa in chiave ripresa post sisma. Il nostro è un territorio che ha bisogno di riprendere sicurezza e fiducia in se stesso e noi siamo qui per essere parte attiva in questo rilancio”.

Il Gruppo Grifo Agroalimentare ha, d’altronde, un suo stabilimento caseario proprio nel cuore del cratere sismico, a Norcia. Un sito che, nonostante le difficoltà, non ha mai interrotto la sua attività continuando a ritirare latte dai soci allevatori della Valnerina. “Crediamo nella rinascita della nostra terra – ha commentato Catanossi – e per questo vi stiamo investendo molto. Proprio in occasione di Agriumbria, lanciamo un nuova linea di alimenti delattosati. Non soltanto latte ma anche formaggi freschi e stagionati senza lattosio, per coloro che ne sono intolleranti”.

È, quindi, sempre più a tutto tondo l’offerta messa in campo dal Gruppo Grifo che spazia dai formaggi alle mozzarelle, passando per ricotte, yogurt e gelati, dalle salse ai condimenti, torte salate e dolci fino a fagioli, ceci, lenticchie e cicerchie di Colfiorito. A questi, si sono affiancati ad Agriumbria i prodotti di ‘MercatoKm70.zero’, partenariato pubblico-privato finanziato dalla Regione Umbria per promuovere e vendere prodotti della filiera lattiero casearia e dell’ortofrutta nei mercati locali e tramite la filiera corta. Ne è capofila lo stesso Gruppo Grifo Agroalimentare insieme al Comune di Perugia e vede la partecipazione delle aziende agricole ‘Il frutteto’ della famiglia Zandonai e ‘Fattoria Capanne’. “È una bella esperienza – ha sottolineato Catanossi – e intorno a essa c’è grande interesse perché consente di scoprire realtà che pochi conoscono. Per esempio, ‘Fattoria Capanne’ è un’impresa che lavora nei terreni intorno al carcere di Perugia, grazie a una convenzione attivata con la Cooperativa sociale 153 onlus. È un’azienda che opera nel campo del reinserimento sociale, facendo comunque attenzione alla qualità del prodotto e al rispetto delle norme”.

Ma ad Agriumbria, il Gruppo Grifo Agroalimentare ha presentato anche una nuova collaborazione con l’associazione Avanti Tutta onlus di Leonardo Cenci in occasione degli Avanti Tutta days. “Una bellissima partnership – ha affermato Cenci – con un’azienda che ha preso a cuore la nostra mission. Ne verranno fuori tanti bei progetti in quanto noi promuoviamo uno stile di vita sano, l’attività motoria e un’alimentazione consapevole e il Gruppo Grifo rispecchia esattamente questi valori, anche mettendo in vendita prodotti del territorio”. “È un messaggio importante per la salute dei cittadini – gli ha fatto eco Catanossi –. Un modo particolare per promuovere la qualità nell’alimentazione e per essere vicino al sociale. Non ci siamo mai tirati indietro rispetto alle esigenze della popolazione, che sono poi le esigenze dei nostri clienti. È un bell’esempio che, sono convinto, ci darà soddisfazioni”.

 

Nicola Torrini

Print Friendly

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*