Le opportunità della legge di stabilità in un seminario dei geometri

Enzo Tonzani
Enzo Tonzani

Si parlerà delle novità relative allo scorporo del valore degli impianti stabilmente infissi – Iniziativa del Collegio provinciale, lunedì 21 marzo, alle 15, all’hotel Giò di Perugia

(umbriajournal.com) by Avi News PERUGIA – Un seminario tecnico rivolto esclusivamente ai geometri ma i cui contenuti, visto l’elevato interesse che le tematiche trattate hanno per l’intera collettività, saranno divulgati all’intera cittadinanza. È quello che il Collegio dei geometri e geometri laureati della provincia di Perugia ha organizzato lunedì 21 marzo, alle 15, all’hotel Giò wine e jazz area di Perugia, sulle possibilità offerte dalla legge di stabilità per il 2016 (208/2015). “In particolare – anticipa Enzo Tonzani, presidente del Collegio dei geometri della provincia di Perugia – i commi 21, 22, 23 e 24 dell’articolo 1 hanno sancito una novità ‘epocale’ nella determinazione del valore dei fabbricati da censire e già censiti nelle categorie D ed E, categorie speciali e particolari. La novità riguarda lo scorporo del valore degli impianti cosiddetti ‘stabilmente infissi’, quali carri ponte, cabine di verniciatura, nastri, trasformatori, pannelli fotovoltaici e turbine, determinando una diminuzione della rendita catastale e, quindi, della relativa tassazione”. “Tale scorporo – spiega ancora Tonzani – può avvenire solamente presentando un nuovo accatastamento all’Agenzia delle entrate per ogni singola unità immobiliare, mediante la rinnovata procedura informatica Docfa 4.00.3, debitamente redatta da un tecnico professionista. Gli effetti fiscali di tale riduzione saranno retroattivi al primo gennaio 2016 se la denuncia di variazione verrà presentata e approvata entro il 15 giugno 2016. Sarà comunque possibile presentare le variazioni anche dopo tale data, non c’è scadenza, ma i benefici fiscali saranno fruibili nell’anno 2017”.

Il programma della giornata. Durante il seminario, a cui interverranno rappresentanti del Collegio e dell’Agenzia delle entrate di Perugia, ai presenti verrà spiegato quanto appreso nell’incontro che si è svolto il 2 marzo nella sede della Cassa nazionale geometri di Roma e a cui hanno preso parte le massime cariche dell’Agenzia delle entrate, Gabriella Alemanno, Franco Maggio e Arturo Angelini, e Serafino Frisullo, consigliere del Consiglio nazionale geometri e geometri laureati.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*