Vuole costringere la ex a vendere casa, arrestato per tentativo di estorsione

controlli afromarket

La polizia di Foligno ha arrestato un 70enne di Caserta per un tentativo di estorsione nei confronti della sua ex convivente dalla quale pretendeva una procura per la vendita di un immobile di sua proprietà, in provincia di Caserta.

L’uomo, secondo gli investigatori, è vicino al clan dei Casalesi ed era stato piè volte indagato in passato per reati di vario genere, e – secondo quanto riferito in commissariato – era stato anche privato di tutti i suoi averi.

Alla sua ex convivente già da tempo telefonicamente chiedeva la procura per la vendita dell’immobile. Da quanto appreso, per riuscire nel suo scopo avrebbe anche minacciato di morte la donna. La squadra di polizia giudiziaria del commissariato folignate è intervenuta in occasione di un appuntamento tra i due in un bar di Foligno. Gli agenti in borghese, presenti in zona, hanno così potuto assistere a un violento litigio, con il settantenne che avrebbe anche preso per i capelli e strattonato la ex compagna. L’uomo è stato arrestato e rinchiuso nel carcere di Spoleto.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*