Voleva essere ricoverato ad ogni costo, cerca di aggredire medici e pazienti, ma..

E' successo all'ospedale Santa Maria della Misericordia di Perugia, lui è un extracomunitario

Voleva essere ricoverato ad ogni costo, cerca di aggredire medici e pazienti, ma..
repertorio

Voleva essere ricoverato ad ogni costo aggredisce medici e pazienti PERUGIA – Aveva fatto accesso al pronto soccorso dichiarando di avere una polmonite e per tale motivo i medici di turno gli avevano immediatamente effettuato degli esami strumentali che però non avevano riscontrato nulla di anomalo. L’uomo però a seguito del diniego di un eventuale ricovero ha incominciato ad inveire contro i sanitari presenti. Per tale motivo i medici hanno chiamato il 112 che ha inviato subito una pattuglia di militari della stazione dei Carabinieri di Castel del Piano della Compagnia di Perugia che hanno preso in mano le redini della situazione, portando via l’uomo traendolo in arresto.

E’ accaduto qualche giorno fa presso l’astanteria del pronto soccorso dell’ospedale Silvestrini di Perugia, dove solo l’intervento reattivo dei carabinieri ha scongiurato conseguenze più gravi. L’uomo, un tunisino di 41 anni, alla risposta negativa dei medici di un eventuale ricovero ha incominciato ad ingiuriare chiunque avesse intorno, pazienti compresi.

Neanche l’arrivo dei militari della Stazione dei Carabinieri di Castel del Piano ha frenato l’impeto ingiustificato dell’extracomunitario che ha continuato ad offendere i carabinieri spintonando quest’ultimi durante le fase del controllo. L’uomo quindi veniva arrestato per resistenza, violenza e oltraggio a pubblico ufficiale e messo a disposizione dell’autorità giudiziaria.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*