Voleva buttarsi dal viadotto, bloccata e salvata da un carabiniere

Nella serata di ieri un Carabiniere di Narni Scalo è riuscito ad evitare il suicidio di una 44enne disoccupata del posto.
Il militare di servizio alla caserma, che poco prima delle 21.00 veniva avvisato telefonicamente da un automobilista di passaggio della presenza sul viadotto della SS3 TER fra Narni Scalo e Località Tre Ponti di Narni di una donna seduta sul parapetto rivolta verso il vuoto, si portava immediatamente sul posto chiedendo l’invio di altro personale in appoggio.

Il Carabiniere, che arrivato sul viadotto trovava la donna ancora lì in bilico sul parapetto, riusciva con la stessa a stabilire una conversazione in modo da capirne le problematiche e le relative motivazioni.

La donna, una 44enne narnese nubile e disoccupata, si apriva al militare al quale confidava che la sua estrema volontà di farla finita era dettata dalla frustrazione psicologica connessa al grave stato di indigenza nel quale versava.

Il militare, capita la delicata situazione della donna, la faceva sfogare cercando di tranquillizzarla avvicinandosi nel contempo piano piano alla stessa. Così facendo il Carabiniere riusciva a raggiungere la donna afferrandola e portandola in salvo sulla sede stradale.

La donna, che veniva soccorsa dagli altri militari e dai sanitari del 118 successivamente accorsi in loco, veniva trasportata all’ospedale dove veniva sottoposta an un Trattamento Sanitario Obbligatorio.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*