Virgo Fidelis la festa dell’Arma dei Carabinieri a Perugia

messa e inaugurazione chiesa restaurata ex Chiesa “Sancta Maria Magdalena de Porta San Pietro

Virgo Fidelis la festa dell'Arma dei Carabinieri a Perugia
festa-dei-carabinieri-

Virgo Fidelis la festa dell’Arma dei Carabinieri a Perugia PERUGIA Si svolgerà lunedì prossimo, 21 novembre 2016, a Perugia,  la celebrazione della Patrona dell’Arma dei Carabinieri, la “Virgo Fidelis” e saranno, al contempo, commemorati, il 75° Anniversario della Battaglia di Culqualber e della Giornata dell’Orfano.

La celebrazione avverrà con una S. Messa solenne officiata dal Cardinale di Perugia e Città della Pieve, S.Em. Gualtiero Bassetti,  presso l’Abbazia di San Pietro, a Perugia Borgo XX Giugno, alle ore 10,00. Alla cerimonia parteciperanno le autorità civili, religiose e militari, i delegati degli organismi di rappresentanza della provincia, i familiari delle vittime del dovere, le vedove e gli orfani assistiti dall’ONOMAC, l’Opera Nazionale Assistenza Orfani Militari dell’Arma dei Carabinieri, e i Carabinieri della Legione Umbria in servizio e in congedo, con i loro familiari.

A seguire, presso il Comando Legione Carabinieri Umbria, in corso Cavour, sarà inaugurata la restaurata ex Chiesa “Sancta Maria Magdalena de Porta San Pietro”, dove, nella circostanza, saranno consegnate dal Comandante della Legione, Generale Francesco Benedetto, alcune ricompense ai militari che si sono particolarmente distinti in attività di servizio.

La Madonna Virgo Fidelis è stata nominata patrona dell’Arma dei Carabinieri nel 1949 dall’allora Papa Pio XII, in virtù della secolare tradizione dell’Arma di fedeltà alla Patria e alle Istituzioni e in analogia con il suo motto “Nei secoli fedele”.

Non esistendo nella liturgia ufficiale della Chiesa un giorno dedicato al culto della Vergine Fedele, è stata scelta, per tale ricorrenza, la data del 21 novembre, giorno della presentazione di Maria Vergine al Tempio, concomitante anche con la Giornata dell’Orfano e coincidente con uno tra i più gloriosi e sanguinosi fatti d’arme della storia dei Carabinieri: la Battaglia di Culqualber, in Africa Orientale, nella quale, nel 1941, circa 2.300 Carabinieri resistettero, per quasi 4 mesi, contro soverchianti forze nemiche inglesi e abissine, a difesa di importante caposaldo, cadendo quasi tutti sul campo ed ottenendo dai nemici l’Onore delle Armi. Per l’eroica battaglia la Bandiera dell’Arma dei Carabinieri venne insignita della sua seconda Medaglia d’Oro al Valor Militare.


Chiesa “Sancta Maria Magdalena de Porta San Pietro”

La Chiesa era originariamente inserita nel Complesso Conventuale denominato della “Beata Colomba”, composto dai due Conventi, quello di Santa Caterina (Domenicane), dove era custodito il corpo della Beata Colomba da Rieti, e quello delle “Repentute” (Benedettine).

Nel 1870, tutto il complesso venne acquisito dallo Stato Italiano, e i locali dell’ex Chiesa vennero adibiti a vari utilizzi, in ultimo quale ricovero mezzi e officina.

Nel 1999 l’ex Chiesa venne assegnata alla Caserma Garibaldi, sede del Comando Legione Carabinieri e, da subito, si è dato corso a complessi interventi di recupero e restauro,  resi possibili dalla virtuosa sinergia tra istituzioni pubbliche e soggetti privati. Tali interventi, recentemente conclusisi, hanno consentito il pieno recupero dell’Opera, riportandola al suo antico splendore.

L’importanza del bene in argomento è testimoniata da Serafino Siepi, professore di eloquenza e poesia del ginnasio di Perugia che, nel volume II del suo libro “Descrizione topologica – istorica della città di Perugia”, edito nel 1822,lo descriveva “tutto adorno di pitture e di stucchi dorati”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*