Viaggio a Samarcanda, i nostri amici vigili presto rientreranno in Italia

da Stefano Pettinari e Emanuele Cruciani
Oggi ultimo giorno di turismo, domani si parte per la Valle del Fergana! Questa mattina abbiamo consegnato la lettera del sindaco Ricci, al capo affari culturali e sport Signora Rita Z. Mahmyaova, la quale ha apprezzato il messaggio proveniente da Assisi. Anatoly dal canto suo, in questi giorni di permanenza, si è prodigato in ogni modo possibile per metterci a nostro agio e per farci visitare la città in maniera capillare. Ha fatto in modo che potessimo entrare anche la dove al semplice turista è precluso.

Samarcanda è veramente una bella città ricca di storia e tradizioni, è il lavoro e l’impegno di Anatoly presso il museo della pace è veramente grande ed importante, inoltre si prodiga molto anche per diffondere la cultura samarcandiana nel mondo! Oggi abbiamo visitato il Registan e il mausoleo di Tamerlano. Dire che sono affascinanti è retorica ma anche oggi siamo rimasti a bocca aperta…

Ovviamente ci siamo rivisti con il gruppo di Perugia. Ma questa volta ci siamo salutati con la promessa di rivederci a Perugia! Nel pomeriggio visita ad una cartiera, alla sinagoga, chiese ortodosse e le terme! Non dimenticheremo questo nuovo amico, anche lui ha condiviso se pur a distanza la disavventura dell’anno passato, lo ricorderemo per la sua ospitalità e disponibilità! Domani si riparte e sicuramente la promessa sarà quella di vederci presto in Italia!

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*