Viaggiano senza biglietto e picchiano il capotreno, prese due donne

Si tratta di due straniere che nei giorni scorsi sono state indagate per l’ipotesi di reato di lesioni personali, percosse, oltraggio, violenza, resistenza a pubblico ufficiale e getto pericoloso di cose

Aggressione capotreno, Polfer arresta una persona e ne denuncia 6

Viaggiano senza biglietto e picchiano il capotreno, prese due donne

Aggressione ai capotreno, una meticolosa indagine, condotta dal Personale della Sezione Polfer di Foligno, ha portato ad un importante risultato investigativo.

L’azione degli agenti della Polizia Ferroviaria, che hanno seguito le direttive di prevenzione e repressione dei reati impartite dal Compartimento Polfer Umbria, Marche Abruzzo con sede in Ancona, condotta nel più stretto riserbo sotto il coordinamento della Procura della Repubblica di Perugia, ha portato alla denuncia di due donne.

Si tratta di due straniere che nei giorni scorsi sono state indagate per l’ipotesi di reato di lesioni personali, percosse, oltraggio, violenza, resistenza a pubblico ufficiale e getto pericoloso di cose.

Tutto ha preso le mosse dalla denuncia di un capotreno che, operando nella tratta Foligno-Terontola, è rimasto vittima di una aggressione da parte di due donne.

Le rapidi quanto efficaci indagini hanno portato all’individuazione delle due indagate. I fatti. Un semplice controllo a bordo treno ha permesso al capotreno di individuare due donne che viaggiavano senza biglietto.

All’atto della contestazione, e al contestuale invito a scendere dal convoglio, le due si sono scagliate contro l’operatore di Trenitalia causandogli lesioni refertate poi presso strutture sanitarie.

E’ scattata, quindi, la macchina investigativa che ha portato all’individuazione delle due donne, presunte autrici dei reati, che sono state così denunciate.

Viaggiano

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*