Viaggia senza biglietto, arrestato per aver picchiato il capotreno [VIDEO]

Denunciato 30enne congolese per lesioni e violenza a pubblico ufficiale

Viaggia senza biglietto, arrestato per aver picchiato il capotreno

Viaggia senza biglietto, arrestato per aver picchiato il capotreno

Sorpreso senza titolo di viaggio, reagisce al controllo aggredendo il capotreno. Denunciato 30enne congolese per lesioni e violenza a pubblico ufficiale

FOLIGNO – Una meticolosa indagine, effettuata dal personale della Sezione Polfer di Foligno, ha condotto all’identificazione dell’uomo che qualche tempo fa ha aggredito un Capotreno in servizio sulla tratta Foligno Perugia. L’uomo in servizio nello scalo di Foligno, effettuando i controlli in limine alla partenza del convoglio, ha fermato un cittadino straniero che stava salendo sul treno chiedendo l’esibizione del titolo di viaggio. All’atto della contestazione e al contestuale invito a munirsi di titolo di viaggio, il cittadino congolese è sceso dal vagone e ha sferrato un colpo al viso dell’operatore, per poi allontanarsi dallo scalo. Le indagini della Polizia ferroviaria hanno condotto all’identificazione dell’aggressore, un 30enne cittadino congolese, residente nel comprensorio perugino. Ad inchiodare l’autore dell’aggressione anche il sistema di videosorveglianza che lo riprende durante l’azione lesiva nei confronti del Capotreno. Per lo straniero è scattata la denuncia a piede libero per il reato di lesioni personali e violenza a Pubblico Ufficiale.

Senza biglietto sul treno e picchia controllore, denunciato da Polfer Foligno

 

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*