Vanno a coltivare marijuana nel bosco di un altro, arrestati due ragazzi dal “Pollice verde”

SAN GIUSTINO Due ragazzi di 20 anni, residenti in Alto Tevere, sono stati arrestati dai Carabinieri della Stazione San Giustino con l’accusa di detenzione e coltivazione di stupefacenti. I fatti si sono svolti alcuni giorni fa. Un uomo ha notato i due giovani introdursi in un bosco di pertinenza di una tenuta privata. Insospettito ha avvisato i Carabinieri. Sul posto si sono portate due pattuglie della locale Stazione; in pochi minuti i militari hanno individuato i due proprio mentre stavano innestando nel terreno cinque piante di canapa indiana, portate sul posto all’interno di altrettanti vasi.

Bloccati e condotti in caserma, i due ragazzi dal pollice verde sono stati compiutamente identificati. Nel corso delle successive perquisizioni domiciliari sono stati rinvenuti e sequestrati anche alcuni grammi di hascisc.

Sono stati arrestati e sottoposti agli arresti domiciliari presso le rispettive abitazioni. Nel corso della successiva udienza presso il Tribunale di Perugia, il Giudice ha convalidato l’arresto e, in attesa dell’inizio del processo, ha disposto per entrambi la misura cautelare dell’obbligo di dimora nel Comune di residenza.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*