Umbria, terremoto, 2 scosse nella faglia del 1997 e una a Gubbio

Terremoto Gubbio
Terremoto Gubbio

COLFIORITO – Una scossa sismica di magnitudo 3.3 è stata registrata dalla Rete sismica nazionale dell’Ingv nello stesso distretto sismico umbro-marchigiano dal quale si generò il sisma del 1997, quello che provocò molti danni e sfollati nei territori dell’appennino. Il terremoto è stato localizzato alle 10.11 a nove chilometri di profondità nell’area di Colfiorito. La scossa è stato avvertita sia nelle frazioni di Nocera Umbra, sia nei borghi della montagna di Foligno, in provincia di Macerata e a Sellano. Non risultano danni o feriti.

Sempre nella stessa faglia una seconda scossa è stata registrata di magnitudo 2 alle ore 10:17. In questo caso i comuni prossimi all’epicentro sono stati, nel territorio umbro: Cerreto di Spoleto, Nocera Umbra, Preci, Trevi, Valtopina e Sellano e nel territorio marchigiano Fiordimonte, Muccia, Pieve Bovigliana, Pieve Torina, Sefro, Serravalle di Chienti, Visso e Monte Cavallo.

Una terza scossa è stata registra nel bacino di Gubbio di magnitudo 2 alle ore 10:52. In questo caso i comuni prossimi all’epicentro sono stati, nel territorio umbro: Gubbio, Montone, Scheggia e Pascelupo, Pietralunga e nel territorio marchigiano ad Apecchio, Cagli, Cantiano, Piobbico.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*