Umbri e turisti mangiano poco e sono prudenti, pronto soccorso tranquillo

Pronto soccorso di Perugia "Santa Maria della Misericordia"
Pronto soccorso di Perugia "Santa Maria della Misericordia"

Si può già delineare una tendenza dei comportamenti degli umbri e dei turisti che stanno trascorrendo le vacanze di metà Agosto nella nostra regione ,avvalendosi di un quadro sicuramente parziale ma già significativo.Si é trattato di un Ferragosto “sobrio, senza eccessi di libagioni e di grande prudenza sulle strade”,rileva il responsabile della centrale dl 118’Dr.Mario Capruzzi , interpellato al riguardo dall’ufficio stampa dell’Azienda Ospedaliera di Perugia .”Non conosciamo il numero delle presenze di turisti in Umbria, ma é certo che diversi fattori hanno concorso a far abbassare in maniera consistente il numero di interventi dei nostri operatori, legati ad incidenti stradali o eccessi di bevande alcoliche.Al momento la diminuzione é del 30-40% rispetto agli anni scorsi-precisa Capruzzi -, mentre l’attività legata al soccorso nei confronti di pazienti anziani con patologie croniche ,é stata sostanzialmente la stessa”.

Una testimonianza diretta arriva anche da un’operatrice in servizio alla Centrale del 118 in due turni lavorativi nei due giorni della vigilia e di Ferragosto :” La crisi, le temperature miti ed un’autodisciplina sicuramente apprezzabile dei cittadini delle più diverse fasce di età , hanno fatto la differenza rispetto al passato- osserva Donatella Ciuchi analizzando le chiamate di soccorso di questi giorni: gli incidenti stradali sono stati pochi e con conseguenze fortunatamente minime alle persone, e questo su tutte le strada, anche quelle solitamente più insidiose.

L’uso delle bevande alcoliche é stato poi contenuto, tanto é vero che a differenza di altri periodi c’é stato un solo intervento alla periferia nord della città”.La stessa operatrice ricorda poi un altro fenomeno che durante il Ferragosto scorso dette luogo a ripetuti interventi degli operatori sanitari in ristoranti e agriturismi della regione :”Quest’anno nessun eccesso a tavola, evidentemente c’é stata sobrietà anche a tavola”.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*