Ucraina arriva all’aeroporto San Francesco, rispedita in Albania da dove proveniva

PERUGIA – Ieri sera i poliziotti dell’Ufficio di Polizia presso l’ aeroporto San Francesco hanno adottato il provvedimento di respingimento alla frontiera di  una cittadina ucraina 35enne.

Alle ore 19,  nell’ ambito dei controlli per i passeggeri in arrivo da Tirana, gli agenti hanno attenzionato la donna che aveva esibito un documento di identità munito di visto di ingresso in area Schengen per 30 gg.

Dai riscontri alla Banca Dati delle forze di Polizia gli agenti apprendevano che la donna era partita da Fiumicino per Tirana qualche giorno fa,  dopo avere soggiornato  in Italia per più di un mese e quindi non poteva ulteriormente soggiornare legittimamente in Italia .

Pertanto le è stato imposto di tornare in Albania con lo stesso aereo .

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*