Ubriaco infastidisce passanti in Piazza Partigiani

In giro per Perugia con l'auto senza patente e con un coltello
In giro per Perugia con l'auto senza patente e con un coltello

Ubriaco infastidisce passanti in Piazza Partigiani, polizia arresta 21enne. Ieri sera la Volante è intervenuta in Piazza Partigiani per segnalazione di una persona in stato di ebbrezza che stava infastidendo i passanti. Immediatamente gli agenti hanno individuato il loro uomo, un 21enne italiano; egli era in condizioni di equilibrio precario ed aveva evidenti difficoltà ad interloquire in maniera fluida. Il giovanotto però non era un ubriaco qualunque.

Una volta effettuata la sua identificazione, infatti, la Volante ha scoperto che si trattava di F.M., gravato da precedenti per i reati di maltrattamenti in famiglia e di evasione, e soprattutto attualmente destinatario della misura degli arresti domiciliari.

In particolare, il 21enne, proprio nel pomeriggio di ieri, era stato condotto in una comunità di recupero dove avrebbe dovuto scontare tale misura cautelare; tuttavia, dopo poche ore egli era già evaso e aveva raggiunto l’acropoli, dove evidentemente aveva consumato un’importante quantità di bevande alcoliche.

Al giovane erano stati applicati gli arresti domiciliari in conseguenza delle ripetute vessazioni realizzate nei confronti dei propri familiari.
Egli infatti in più occasioni, sempre agendo sotto l’effetto dell’alcool, aveva aggredito verbalmente e fisicamente la madre, il fratello e persino l’anziana nonna, per costringerli a dargli del denaro. Così, dopo aver ricostruito la storia del ragazzo, la Polizia lo ha arrestato in flagranza per il reato di evasione. Stamattina il 21enne verrà processato per direttissima.

Ubriaco infastidisce


Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*