Ubriachi e drogati al volante, tante le denunce a Gualdo Tadino

Carabinieri

I Carabinieri della Compagnia di Gubbio hanno predisposto una serie di controlli finalizzati ad evitare condotte di guida pericolose per prevenire l’abuso di sostanze stupefacenti e alcoliche. Il servizio, che rientra in una più ampia direttiva dettata dal comando provinciale,  è stato svolto su tutto il territorio della compagnia ed è stato svolto dalle gazzelle del Nucleo Operativo e Radiomobile e pattuglie della Stazione di Gualdo Tadino. I controlli si sono concentrati nei luoghi di maggiore affluenza, specie in orario serale e notturno, con particolare riferimento alla viabilità stradale, anche nel tratto della SS3 Flaminia dove, con l’arrivo della bella stagione, il traffico si va intensificando.

 

I carabinieri della Stazione di Gualdo Tadino,  hanno segnalato all’Ufficio Territoriale del Governo di Perugia una 25enne e un 28enne del posto, per uso personale non terapeutico di sostanze stupefacenti. I predetti controllati nel centro cittadino sottoposti a perquisizione personale effettuata dai militari, venivano trovati in possesso di circa due grammi di cocaina. La sostanza è stata sequestrata.

I militari hanno denunciato in stato di libertà per guida in stato di ebbrezza alcolica un 50enne operaio, eugubino, sorpreso alla guida della propria autovettura in stato di alterazione psicofisica derivante dall’abuso di alcol, con tasso 6 volte superiore al limite consentito. La patente di guida è stata ritirata e l’autovettura è stata sottoposta sotto sequestro.

Son stati denunciati in stato di libertà per guida sotto l’influenza di sostanze stupefacenti, un 33enne marocchino residente a Gubbio, un 43enne tifernate ed un 40enne eugubino. Le patenti di guida dei tre automobilisti sono state ritirate.

Nell’ambito degli stessi servizi numerose le violazioni contestate per il mancato rispetto del Codice della Strada, infatti la sicurezza stradale non dipende esclusivamente dall’abuso di bevande alcoliche o stupefacenti, ma anche e soprattutto dal rispetto delle basilari regole di circolazione, prime tra tutte la velocità non commisurata alle caratteristiche della strada

 

 

 

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*