TURRITA DI MONTEFALCO, OSPEDALE: “‘ALESSIO’ FORSE OGGI RESPIRERÀ’ AUTONOMAMENTE”

ESPLOSIONE BOMBOLA TURRITA MONTEFALCO USTIONE ALESSIO CASA GENTIORI CENTRO UUSTIONI USTIONATIdi Mario Mariano,
ufficio stampa Santa Maria della Misericordia
(umbriajournal.com) TURRITA – La dottoressa Cristiana Germini, dirigente medico dell’Unità di terapia intensiva neonatale dell’ospedale Santa Maria della Misericordia di Perugia, ha fatto sapere che “le condizioni  del bambino nato ieri a Foligno dalla mamma che è rimasta gravemente ustionata nella tragedia di Turrita di Montefalco, sono in  leggero ma costante progresso”.  Non è, per altro, escluso che in giornata  il bambino, cui i nonni vogliono dare il nome di Alessio così come avevano deciso i genitori, potrebbe iniziare a respirare autonomamente. Un secondo bollettino medico sarà diffuso in serata.

ESPLOSIONE A TURRITA

Turrita parto d’urgenza per far nascere Alessio

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*