Truffa online, nursino acquista telefono, ma arriva il pacco vuoto

Truffa online, nursino acquista telefono, ma arriva il pacco vuoto

Truffa online, nursino acquista telefono, ma arriva il pacco vuoto.
I Carabinieri della Tenenza di Norcia, a conclusione di attività d’indagine, hanno deferito alla competente autorità giudiziaria un cittadino romano, classe 1971, già noto alle forze dell’ordine. La vicenda nasce quando un cittadino nursino acquista on line un telefono cellulare di ultima generazione per una somma di euro 300 circa. Una volta formalizzato l’acquisto, al malcapitato è stato recapitato a mezzo corriere la scatole del telefono ma del telefono nessuna traccia.

L’autore del “pacco”, di li a poco, ha fatto perdere le sue tracce, disabilitando la scheda sim il cui numero aveva fornito all’ignaro nursino al fine di essere contattato, nonché chiuso un conto corrente on line sul quale il malfattore aveva ottenuto il pagamento del telefono.

Da successivi accertamenti, la scheda sim è risultata intestata ad un cittadino extracomunitario in Italia senza fissa dimora ed il conto corrente acceso on line era stato aperto con dati anagrafici fasulli, sebbene in fase di formalizzazione.

Una leggerezza ha permesso però di incastrare quello che poi è risultato essere un accreditato truffatore on line ovvero fra tutti i dati anagrafici falsi aveva fornito il proprio codice fiscale per accedere ad un carta ricaricabile postepay.

Individuato, non ha avuto scampo e non ha potuto far altro che ammettere le sue colpe e, pertanto, è stato deferito alla competente Autorità Giudiziaria.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*