Unipegaso

Trovato morto nel garage della sua abitazione

sciopero-vigili-fuoco(umbriajournal.com) CITTA’ DI CASTELLO – Saranno le indagini ad accertare le cause del decesso di un uomo di 44 anni avvenuto nel pomeriggio di ieri nella sua abitazione di Cornetto, una frazione di Città di Castello. Potrebre essere stata una folgorazione o le esalazioni di monossido di carbonio. L’uomo, secondo quanto appreso dai carabinieri che stanno coordinando le indagini insieme ai vigili del fuoco, era sceso nel garage per tentare di riparare un gruppo elettrogeno che da qualche giorno gli dava problemi. Ad un certo punto la madre, non vedendolo rientrare, è scesa a chiamarlo e l’ha trovato a terra privo di sensi. Immediatamente la donna ha chiamato i soccorsi. Sul posto sono arrivati i vigili del fuoco di Città di Castello insieme ad un’ambulanza del 118 e ai carabinieri. I medici hanno tentato invano di rianimare l’uomo che, però, al loro arrivo era già morto. I vigili del fuoco e i carabinieri hanno continuato per gran parte della serata con i rilievi al fine di individuare con esattezza le cause dell’incidente. I rilievi, probabilmente, andranno avanti anche nella giornata di oggi e il blocco elettrogeno sarà nuovamente esaminato dagli esperti al fine di chiarire se l’uomo sia morto folgorato oppure a causa delle esalazioni di monossido.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*