Travolto e ucciso a 19 anni, dramma nella notte, dimesso l’amico ferito [LE FOTO]

PERUGIA – È stato dimesso questa mattina con una prognosi di 8 giorni, il giovane rimasto coinvolto nel tragico incidente avvenuto la notte scorsa lungo la Pievaiola, nel quale ha perduto la vita un altro giovane, di appena 19 anni, F.F. le iniziali, residente nel Comune di Corciano. L’allarme è scattato domenica alle 3,20. I due ragazzi erano usciti da un locale notturno della zona. Il pedone rimasto ferito, oltre ad una forte contusione ad una spalla ed escoriazioni agli arti inferiori presentava un forte stato di agitazione all’arrivo in Pronto Soccorso.

Il conducente l’autovettura, rimasto illeso, è stato interrogato dai vigili urbani che stanno ricostruendo le modalità del tragico incidente. Sempre sul posto i vigili hanno proceduto al test per accertare le condizioni psicofisiche dell’automobilista, e, per quanto risulta al posto fisso di polizia del S.Maria della Misericordia, l’esito sarebbe negativo sia per assunzione di alcool che di sostanze. Già questa mattina numerosi amici e familiari del ragazzo deceduto hanno voluto testimoniare solidarietà e vicinanza ai genitori recandosi presso l’obitorio dell’ospedale. La salma del giovane deceduto si trova ora presso l’Istituto di Medicina Legale del nosocomio perugino, a disposizione dell’Autorità giudiziaria.

L’auto che ha investito i due giovani stava viaggiando da Mugnano verso Perugia e al momento del tragico impatto stava effettuando un sorpasso. Al volante un ragazzo di appena 22 anni.

Tutta la frazione di Chiugiana piange la tragica morte di Federico Fagioli. Il ragazzo era molto conosciuto nel suo paese. Ha militato nella società del Santa Sabina per tre anni (dal 2010 al 2013), Il club lo ha voluto ricordare sul suo sito con parole di tristezza e commozione: “Un bel ragazzo, serio, buono, solare, un ragazzo perbene a cui proprio tutti hanno voluto bene”. Alle 21 alla chiesa di Olmo si terrà una veglia funebre in suo onore.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*