Tragica immersione, morte sub, Procura Grosseto apre inchiesta

La Procura di Grosseto ha aperto un’inchiesta ma al momento non ci sono ipotesi di reato. Gli investigatori aspettano che il sopravvissuto stia meglio in modo da poter ascoltare la sua versione dei fatti. Al momento, la Procura di Grosseto, ritiene più probabile l’ipotesi che i sub siano morti nel tentativo di soccorrere l’amico rispetto a quella di un difetto nelle bombole. La strumentazione è stata comunque sequestrata

In base a quanto ricostruito dalla Procura i quattro si sono immersi a circa 40 metri di profondità. Il più anziano, ad un certo punto, avrebbe cominciato a risalire battendosi una mano sul petto. Gli investigatori non escludono che abbia voluto indicare che si stava sentendo male e che, a quel punto, gli amici – tutti medici – per soccorrerlo, o forse presi dal panico, abbiano cercato di riemergere senza le dovute decompressioni, e per questo accusando a loro volta un malore.

 

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*