Tragedia sventata da Polizia stradale, ottantenne imbocca statale contromano

Polizia cattura romeno dopo anni di latitanza

Tragedia sventata da Polizia stradale, ottantenne imbocca statale contromano

Poteva essere una tragedia ma il pronto intervento della Polizia Stradale di Terni ha evitato una situazione pericolosissima. E’ il primo pomeriggio di lunedì 2 novembre e la pattuglia percorre, in direzione di Orte, la SS 675 una strada extraurbana principale già teatro di gravi incidenti stradali e con il limite di velocità fissato in 110 km/h. Poco prima di arrivare allo svincolo di Narni Scalo, la pattuglia intravede un veicolo che sta percorrendo la rampa di uscita in senso contrario e che si sta immettendo proprio sulla SS 675 in direzione di Terni percorrendo, però, la corsia prevista per i veicoli che si dirigono a Orte. Azionati il lampeggiatore e la sirena, la pattuglia si pone al centro della carreggiata e rallenta il traffico che proviene da Terni per fermare in sicurezza il veicolo. In un barlume di lucidità e appena vista la pattuglia, il conducente si ferma all’inizio della corsia di decelerazione ed evita così di entrare nella superstrada in senso contrario. L’ottantenne di Narni, fermato dalla Polizia Stradale di Terni, appare subito frastornato e disorientato e non riesce a rispondere alle domande dei poliziotti. A lui, come prevede la normativa, viene ritirata la patente, già trasmessa alla Prefettura per il provvedimento di revoca, ed il veicolo viene sottoposto a fermo per 3 mesi, ma soprattutto viene affidato alle cure dei familiari e del figlio che si è presentato subito per accompagnare il genitore a casa.

imbocca statale contromano

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*