Tossicodipendente evade dai domiciliari, catturato e messo in comunità a Terni

Sventata truffa in gioielleria, banda viene smascherata dal gioielliere

Tossicodipendente evade dai domiciliari, catturato e messo in comunità a Terni

I Carabinieri dell’Arma di Papigno (TR) hanno arrestato per evasione continuata un 35enne narnese che, nonostante fosse ai domiciliari a Terni, aveva prelevato per più di 30 volte negli ultimi due mesi denaro contante da vari bancomat di questo capoluogo.

I militari della Stazione di Papigno (TR), al termine di una serie di mirati accertamenti, verificavano che un 35enne, nativo di Narni (TR) ma sottoposto ai domiciliari a Terni, nel corso degli appena passati mesi di agosto e settembre, violando a più riprese la misura in atto nei suo confronti, aveva prelevato denaro contante da diversi bancomat cittadini per più di 30 volte.

L’uomo, un tossicodipendente che era stato sottoposto al regime degli arresti domiciliari dal Tribunale di Perugia a seguito di una rapina ed un furto aggravato commessi lo scorso marzo nel capoluogo umbro, veniva tratto in arresto per evasione continuata e trattenuto in una delle camere di sicurezza di questo Comando. Al termine dell’udienza con rito direttissimo, nel corso della quale l’arresto veniva convalidato, il giudice disponeva che l’uomo fosse nuovamente sottoposto al regime di arresti domiciliari ma questa volta all’interno di una comunità di recupero della zona.

Tossicodipendente evade

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*