Sara Tommasi fu violentata, condannato produttore del film

sara tommasi narniIl gup del tribunale di Salerno Renata Sessa ha condannato con rito abbreviato a due anni e dieci mesi Giuseppe Matera, produttore del film hard “Confessioni private”, protagonista la show girl Sara Tommasi. Secondo l’accusa, Sara Tommasi non era nelle condizioni di girare un film e durante le riprese subi’ una violenza sessuale di gruppo per induzione. Giuseppe Matera era ai domiciliari con un permesso giornaliero per seguire la propria azienda. Il produttore e’ stato condannato anche a pagare danni morali all’attrice. Il prossimo 18 giugno e’ prevista l’udienza dinanzi alla terza sezione penale del tribunale di Salerno dove e’ imputato l’altro produttore del film girato a Buccino due anni fa, Federico De Vincenzo, oltre agli attori Fausto Zulli e Pino Igli Papali, e al regista Max Bellocchio. Nel corso dell’udienza sara’ ascoltata in forma protetta la soubrette.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*