Toccante celebrazione della Virgo Fidelis, patrona dell’Arma dei Carabinieri VIDEO

La celebrazione si è conclusa con l’intervento del Comandante della Legione Carabinieri Umbria

Toccante celebrazione della Virgo Fidelis, patrona dell’arma dei Carabinieri

Toccante celebrazione della Virgo Fidelis, patrona dell’arma dei Carabinieri PERUGIA – Si è svolta questa mattina la celebrazione della Virgo Fidelis, patrona dell’Arma dei Carabinieri nonché la commemorazione del 75° anniversario della battaglia di Culqualber” e della “Giornata dell’Orfano”. Numerosissime le autorità, segno di profondo legame e riconoscenza nei confronti di tutti i Carabinieri delle Legione Umbria. Erano infatti presenti l’onorevole Gianpiero Bocci, sottosegretario all’Interno, il Prefetto di Perugia Raffaele Cannizzaro, il Presidente della Regione Umbria Catiuscia Marini, il Presidente del Consiglio Regionale dell’Umbria, Donatella Porzi,  il Sindaco di Perugia Andrea Romizi, il Presidente della Corte di Appello di Perugia Mario D’Aprile, il Presidente del Tribunale di Perugia Aldo Criscuolo, il Sost.

Procuratore Generale Giancarlo Costagliola, il Procuratore  della Repubblica Luigi De Ficchy, il Procuratore della Corte dei Conti Giuseppone,  il Comandante della Legione Carabinieri Umbria, Generale Francesco Benedetto, il Questore Messina ed il Comandante Provinciale Colonnello Piccinelli e  le altre autorità civili e religiose, i vertici militari della regione nonché    una foltissima presenza di Carabinieri in servizio e in congedo presenti con i loro familiari ed il personale degli organi di rappresentanza militare del Co.Bar. La messa solenne e toccante è stata officiata dal cardinale Gualtiero Bassetti, arcivescovo emerito di Perugia e di Città della Pieve che in un passaggio ha ringraziato i Carabinieri per la loro presenza discreta ed efficace e soprattutto per la loro fedeltà ai cittadini, sottolineando la dedizione e l’abnegazione nei confronti delle popolazioni colpite dai recenti tragici eventi sismici.


Umbria Journal TVIl Tg a portata di click

La celebrazione si è conclusa con l’intervento del Comandante della Legione Carabinieri Umbria che, commosso, ha parlato di toccante cerimonia alla presenza delle massime autorità cittadine e della Regione segno tangibile di riconoscenza per l’operato dell’Arma; il generale ha, inoltre, rievocato l’epico fatto d’arme di Culqualber, avvenuto in terra d’Africa e culminato il 21 novembre del 1941, durante il quale il 1° Gruppo Mobilitato Carabinieri si immolò quasi al completo con tale valore che, ai pochi superstiti, fu tributato l’onore delle armi dagli avversari e per il comportamento tenuto dall’intero reparto fu concessa la Medaglia d’Oro al Valor Militare alla Bandiera dell’Arma dei Carabinieri.

Ha, infine, evidenziato la particolare e meritoria attività che l’Opera Nazionale Assistenza Orfani Militari Arma Carabinieri svolge a favore di tutti i figli dei militari caduti in servizio e che oggi assiste centinaia di orfani, sostenendoli nelle difficoltà della vita, attraverso la costante vicinanza dell’Istituzione.

Successivamente presso la sede del Comando Legione Carabinieri di corso Cavour, all’interno della restaurata chiesa di Santa Maria Maddalena, il  Generale Francesco Benedetto ha proceduto alla consegna di alcune ricompense, Encomi,  nei confronti dei militari che si sono particolarmente distinti nel corso di attività istituzionali, nonché ha formalmente ringraziato tutti coloro, militari, civili ed enti che si sono prodigati per il recupero dell’ex convento, attualmente adibito a sala polivalente del Comando Legione.

 

Elenco riconoscimenti formali per il restauro della chiesa di Santa Maria  Maddalena

Fondazione Cassa di Risparmio di Perugia (donazione che ha permesso la fine dei lavori);

Arch. Maria Lucia Conti  (Provv. Interreg. Toscana, Marche e Umbria);

Dott. Tiziana BIGANTI del Poli Museali dell’Umbria;

Geom. Alessandra Pancianeschi (OO.PP.);

Dott.ssa Isabella GUBBINI, restauratrice;

Carabinieri

T.Col. Roberto Ripollino;

Lgt. Francesco Patiti;

Mar.A.s.UPS Marco Cecchini;

Brig. Giuseppe Ciripicchio;

App.Sc. Antonio Bicchieri;

App.Sc. Fabio Bellezza;

App.Sc. cong. Alberto BUCONI;

App.Sc. Luca Mortaro.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*