TERNI, SCOPERTA CASA A LUCI ROSSE, DENUNCIATA LA TENUTARIA

QUESTURA TERNI
QUESTURA TERNI
QUESTURA TERNI
TERNI – Sempre nel corso dei controlli straordinari del territorio, nel pomeriggio di ieri, personale della Squadra Mobile ha fatto irruzione in un appartamento situato in Terni in via XX Settembre, dove una donna romena di 44 anni gestiva la sua proficua attività di maitresse. All’interno dell’appartamento sono state identificate due giovani cittadine domenicane di 23 e 27 anni che in abiti succinti ricevevano i numerosi clienti.

Le due giovani, da poco in Italia, hanno dichiarato agli investigatori di prostituirsi per la cifra di 40 euro e di versare parte dei proventi alla romena, titolare del contratto di affitto dell’appartamento, in cambio dell’ospitalità e del procacciamento dei clienti. Gli uomini della Squadra Mobile hanno inoltre accertato che le giovani, al fine di meglio rispondere alle esigenze del mercato, venivano periodicamente alternate offrendo anche prestazioni particolari pubblicizzate ampliamente su alcuni siti dedicati.

Numerosi clienti, presenti al momento dell’irruzione, hanno confermato di fruire di prestazioni sessuali all’interno della casa. L’appartamento è stato sottoposto a sequestro preventivo ai sensi dell’art. 321 codice di procedua penale, mentre la donna è stata denunciata alla Procura della Repubblica per i reati di sfruttamento e favoreggiamento della prostituzione.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*