Terni, palpeggia una ragazza ternana, arrestato per molestie sessuali e per violazione obbligo di dimora

TERNI – “Sei bella come un angelo”, così aveva esordito un cittadino nigeriano nel tardo pomeriggio di ieri nei confronti di una giovanissima ternana che stava rientrando a casa. L’uomo, un 27enne sottoposto alla Misura dell’Obbligo di dimora nel Comune di Fabriano e che si trovava a Terni violando tale prescrizione, ha aspettato la giovane sotto l’abitazione e quando questa è nuovamente uscita le si è avvicinato rivolgendole delle insistenti avances verbali. Noncurante degli inviti della giovane ad allontanarsi l’uomo l’ha improvvisamente afferrata per un braccio iniziando a palpeggiarla ma non riuscendo ad andare oltre perché la vittima ha reagito, prima si è divincolata e poi è fuggita, chiedendo poi aiuto ad un negoziante il quale è subito accorso in sua difesa. Il nigeriano ha quindi continuato la sua azione dapprima insultando e poi aggredendo con calci sia la ragazza che il negoziante, ma in questo frangente è intervenuto un agente della Questura, non in servizio, che dopo aver ingaggiato una breve colluttazione, riportando varie contusioni, è riuscito ad immobilizzare a terra il giovane. Nel frattempo l’arrivo di due equipaggi della Squadra Volante ha consentito di arrestare l’uomo che è stato poi condotto in Questura. Il nigeriano, pregiudicato e sprovvisto di documenti di identità e di permesso di soggiorno, è stato tratto in arresto per i reati di tentata violenza sessuale, di resistenza e violenza a pubblici ufficiale e lesioni personali. L’uomo è ora detenuto presso il carcere di Vocabolo Sabbione, a disposizione dell’Autorità giudiziaria.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*