TERNI – LA POLIZIA DENUNCIA DUE NOMADI

POLIZIA(UJ.com3.0) TERNI – Non ci ha pensato due volte il residente ternano, che dopo aver visto due ragazze nomadi uscire da un condominio di via Corona con fare circospetto, ha chiamato il 113. Erano circa le 12:00 di ieri e l’uomo ha detto al telefono agli agenti di aver visto le due uscire in tutta fretta dal portone di un condominio, occultando qualcosa nella borsa e nelle giacche. Stando sempre al telefono con la Polizia ha indicato agli agenti la direzione che queste avevano preso e quando, arrivate a Piazza Tacito si sono accorte dell’auto, hanno iniziato a correre e a tentare di salire su un autobus. Sono state però bloccate dagli agenti e, alla richiesta di documenti, hanno risposto testualmente con tono aggressivo: “L’Italia si! E’ un paese di merda!”.

 

Sono state perciò accompagnate in questura dove hanno dichiarato di avere meno di 14 anni, età in cui un minore non è ancora imputabile, dalla comparazione delle impronte, invece, sono risultate nate una nel 1988 e l’altra nel febbraio 1999 e di avere precedenti penali, con diverse generalità, per furto in abitazione. Una delle due era stata anche arrestata in provincia di Perugia per tentata rapina in abitazione. Nascosti nei vestiti e all’interno delle borse, gli agenti hanno trovato due cacciaviti, un paio di pinzette e un pezzo di plastica usato per aprire le porte. Sono state denunciate per possesso di arnesi atti allo scasso. Preziosa, anche in questo caso, la collaborazione del cittadino.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*