TERNI, DROGA: SCOPERTA DALLA FORESTALE UNA PIANTAGIONE DI CANNABIS

Immagine2(umbriajournal.com) TERNI – Dopo  oltre un mese di indagini ed appostamenti il Comando  Stazione  di  Arrone (TR)  del  Corpo Forestale dello Stato  è  giunto al sequestro di una notevole quantità di canapa indiana (cannabis indica), rinvenuta in  parte nell’ abitazione ed in parte nel terreno adiacente di un  quarantatreenne, C.V., incensurato  di Arrone.

Si trattava di una vera e propria piantagione dove la pattuglia del Comando Stazione Forestale di Arrone si era imbattuta nei primi giorni del mese di agosto, composta da ben 14 piante in buono stato vegetativo, di un’altezza variabile da uno a due metri , piegate e legate  con il  fine di occultarle e renderle meno visibili dalla strada sovrastante. La  piantagione è stata rinvenuta  in una piccola radura di un boschetto proprio alle porte di Arrone,  in una zona impervia .

Le indagini  svolte, anche con l’ausilio di strumentazione automatica di sorveglianza,  hanno consentito di  risalire all’autore del fatto  a cui ha fatto seguito la perquisizione dell’abitazione dello stesso all’interno della quale venivano rinvenuti steli, foglie intere in fase di essiccazione, frammenti essiccati e infiorescenze, prodotto evidente delle 5 piante di canapa indiana già estirpate oltre ad una notevole quantità di semi di cannabis indica.

L’uomo  era inoltre  in possesso di 13 grammi di hashish.Gli uomini della Forestale alla fine hanno sequestrato oltre 3 chili di canapa indiana, circa 500 grammi di foglie pronte per il consumo e circa 1000 semi di canapa indiana che avrebbero garantito all’indagato circa 300 dosi di marjuana oltre a future vastissime piantagioni. Il quarantatreenne che è  stato  deferito a piede  libero alla competente  Autorità Giudiziaria  ora rischia la pena prevista per la detenzione e la coltivazione illecita di sostanze stupefacenti o psicotrope, che prevede la reclusione da un minimo di sei ad un massimo di venti anni e la multa da 26.000,00 a 260.000,00 euro.

 

 

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*