Terni, denunciati due rumeni per furto

Polizia

poliziaPATTUTGLIA(umbriajournal.com) TERNI – I due rumeni sono stati fermati venerdì dalla Volante subito dopo aver rubato dei lunghi pali di ferro di una recinzione privata, mentre domenica un giovane ternano è stato salvato da una pattuglia che ha fatto irruzione in casa prima che si iniettasse una dose letale di eroina.

Avevano appena caricato sul loro furgone con targa rumena otto lunghi pali di ferro, che una famiglia residente a Vocabolo Prisciano aveva appena posizionato intorno alla proprietà per realizzare una recinzione.
Sono stati però visti dalla proprietaria mentre risalivano sul furgone, allontanandosi di corsa senza rispondere alle sue domande. La donna, insieme alla figlia, li ha seguiti con la sua auto, richiedendo nel frattempo l’intervento della Polizia.
Grazie alle informazioni fornite, poco dopo due pattuglie della Squadra Volante hanno bloccato il furgone in Strada di Prisciano, recuperando la refurtiva e sequestrando un arnese da scasso: un piede di porco, nascosto sotto i sedili del veicolo.
I due rumeni di 45 e 23 anni, disoccupati e residenti a Terni, sono stati denunciati per furto in concorso.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*