Terni, arrestato romeno, era colpito da mandato di arresto europeo

Arrestato durante Notte Bianca a Terni, rientra in Italia con nome falso
Arrestato durante Notte Bianca a Terni, rientra in Italia con nome falso

Due giorni di intensi controlli nel territorio di Orvieto mirati alla prevenzione e al contrasto del crimine diffuso, con particolare attenzione ai reati contro il patrimonio. L’attività, disposta dal Questore della Provincia di Terni, Carmine Belfiore, attuata insieme al Reparto Prevenzione Crimine Umbria-Marche e che verrà ripetuta nei prossimi giorni anche in altri comuni del ternano, ha portato all’eccellente risultato dell’arresto di un cittadino albanese colpito da mandato di arresto europeo per rapina.

L’uomo, di 25 anni di età, è stato fermato ieri pomeriggio, intorno alle 16:00, in un posto di controllo in via Angelo Costanzi, a bordo di un autocarro, in compagnia di un connazionale, titolare di un carta di identità valida rilasciata dal Comune di Latina. L’arrestato ha invece esibito agli agenti una carta di identità rumena scaduta di validità e dal controllo in banca dati Schengen è risultato il mandato d’arresto europeo emesso dalle autorità rumene per rapina. La misura è stata eseguita e il 25enne si trova ora in carcere ad Orvieto in attesa dell’estradizione.

Nei due giorni di servizi sono stati effettuati 5 posti di controllo, sono state identificate 111 persone, di cui 22 con precedenti di polizia, e controllate 38 autovetture, 3 delle quali sono state sequestrate per mancanza di copertura assicurativa e, in un caso, di targhe di immatricolazione.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*