Terni, anziano armato di fucile semina il panico in un condominio, arrestato

FUCILEUn anziano è stato arrestato per minacce: aveva seminato il panico in un condominio imbracciando un fucile che poi ha rivolto contro un poliziotto. E’ accaduto ieri sera alle intorno alle 20. I residenti di un palazzo nella zona di San Giovanni hanno telefonato al 113 segnalando la presenza di un uomo nell’ingresso del condominio che stava minacciando una persona con un fucile da caccia. Nell’attesa dell’arrivo della polizia, un uomo ha anche cercato di disarmare l’anziano, senza riuscirvi.

Quando sono arrivate tre volanti, l’anziano si era nascosto nei garage del palazzo e ha minacciato anche gli agenti, puntando il fucile contro uno di loro e premendo il grilletto. L’arma, fortunatamente, non ha fatto fuoco, probabilmente nella concitazione del momento, l’uomo non è riuscito a caricarla, sebbene avesse un gran quantità di proiettile calibro 12 con sé.

E’ stato infine bloccato dagli agenti e portato in questura. Ternano, 78 anni, in possesso di regolare porto di fucile per uso caccia, ha dichiarato di avercela con un vicino di casa perché questi gli avrebbe sottratto degli oggetti e gli prenderebbe l’auto di notte per andare in giro. Aveva deciso di dargli una lezione, tanto alla sua età, non avrebbe rischiato niente.

E’ stato arrestato per minacce aggravate a pubblico ufficiale, il rito direttissimo disposto dal pubblico ministero Raffaele Pesiri si terrà questa mattina. Inoltre, nei suoi confronti, è stata emessa la misura del divieto di detenzione armi.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*