Tentato furto in piena notte, fermati dai carabinieri Città di Castello

Spaccia metadone nel centro storico di Foligno, arrestato dai Carabinieri
Spaccia metadone nel centro storico di Foligno, arrestato dai Carabinieri

La notte scorsa tre attività commerciali di Città di Castello sono state prese di mira da una banda di ladri. Il primo colpo è stato tentato verso le 3 in danno di un bar tabacchi della frazione Trestina. I malviventi, entrati dopo aver forzato la porta d’ingresso, hanno riempito alcuni grossi sacchi con sigarette ed altri prodotti. Fortunatamente però un vicino ha sentito dei rumori e, accortosi di quanto stava accadendo, ha chiamato i Carabinieri.

Sul posto si sono precipitate due pattuglie dell’aliquota radiomobile e della Stazione di Umbertide. I militari hanno sorpreso i ladri mentre stavano per allontanarsi. Tre uomini, alla vista dei Carabinieri, si sono dati a precipitosa fuga tra le campagne circostanti, facendo purtroppo perdere le loro tracce dopo un breve inseguimento a piedi. Sul posto è stata rinvenuta e recuperata una Fiat Tipo, risultata rubata poco prima a Perugia, a bordo della quale era stata caricata la refurtiva, che è stata restituita al proprietario.

Dopo circa un’ora i Carabinieri sono stati chiamati ad intervenire presso altri due esercizi commerciali di Città di Castello, uno in zona Riosecco ed un altro in zona centrale. I malviventi, entrati rompendo una porta finestra con un sasso, in entrambi i casi hanno portato via telefoni cellulari, computer portatili e videogiochi, per un valore complessivo di alcune migliaia di euro. Purtroppo, dopo l’ultimo furto, i malviventi si sono allontanati a bordo di una Opel Corsa rubata a poche decine di metri. Il veicolo era stato lasciato aperto e con le chiavi inserite nel quadro. Dei tre negozi inoltre, soltanto uno aveva il sistema d’allarme funzionante.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*