Tentanto “truffa dello specchietto”, Polizia mette in fuga malviventi

Tenta la truffa dello specchietto a Gubbio, ma le vittime lo fanno arrestare

TRUFFAspecchiettoPERUGIA – Nella mattinata del 2 agosto si sono registrati due tentativi di “truffa dello specchietto”, realizzati nel primo caso in Via Nino Bixio a Ponte San Giovanni e nel secondo lungo la Tiberina Nord. In occasione del primo episodio, un uomo, mentre procedeva tranquillamente, ha udito un colpo in corrispondenza della parte destra del proprio veicolo. Il conducente ha allora arrestato la marcia, accertando un’ammaccatura del proprio specchietto retrovisore Neanche il tempo di capire cosa fosse accaduto ed è sopraggiunta una Audi A3, condotta da un individuo che ha accusato il malcapitato di aver urtato la propria automobile, chiedendogli a brutto muso di risarcire il danno. Costui, però, convinto di non aver fatto nulla, ha subito chiamato le forze dell’ordine; tanto è bastato perché l’uomo a bordo della Audi abbandonasse ogni pretesa e si allontanasse prima dell’arrivo della Polizia. Del tutto simile la dinamica del secondo episodio, che si è verificato circa un’ora dopo in Strada Tiberina Nord e che ha visto, nel ruolo di aspirante truffatore, un uomo a bordo di una BMW. Anche stavolta, è stata sufficiente la chiamata al 113 perché il soggetto si dileguasse immediatamente. La Polizia raccomanda a tutti gli automobilisti di prestare la massima attenzione e di non esitare ad allertare le forze dell’ordine laddove siano oggetto di simili pretese o di altre rivendicazioni comunque sospette da parte di altri soggetti.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*