Tentano furto liquori e minacciano guardia giurata, fermati

Per i due si sono aperte le porte del carcere di Capanne

Tentano furto liquori e minacciano guardia giurata, fermati

Tentano furto liquori e minacciano guardia giurata, fermati

Due stranieri con fare sospetto nel pomeriggio di ieri hanno tentato di rubare delle bottiglie di liquori in un supermercato di via Mentana. L’addetto alla vigilanza si era insospettito. L’agente ha provato a fermarli, ma è stato brutalmente minacciato con una bottiglia rotta. L’uomo temendo fortemente per la sua incolumità, visto l’atteggiamento violento dei due, li ha lasciati andare. La volante subito allertata, in pochissimo tempo, è arrivata in zona mentre i due malviventi si stavano allontanando dal supermercato. Uno dei due è stato fermato subito, mentre l’altro dopo un inseguimento rocambolesco è stato bloccato.

Si tratta di un tunisino 42enne, con numerosissimi precedenti di polizia per reati in materia di sostanze stupefacenti, reati contro il patrimonio e contro la persona e un marocchino 31enne con precedenti per rissa e per furto. Nel piazzale del supermercato è stata recuperata la refurtiva: cinque bottiglie di grappa, una di vino e una tavoletta di cioccolata. I due stranieri sono stati arrestati per rapina aggravata. Per loro si sono aperte le porte del carcere di Capanne.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*