Tensione al comizio di CasaPound, aggredito giovane in biblioteca

casapoundTERNI – Momenti di tensione questo pomeriggio al comizio di CasaPound in piazza Solferino a Terni. Prima che iniziasse la manifestazione un gruppetto, sembra di aderenti al movimento, ha raggiunto un ragazzo che stava scattando delle foto dall’alto, dall’interno della bibliomediateca comunale, sul lato che dà proprio su piazza Solferino, e lo hanno aggredito. Il giovane, che pare non appartenga a nessun movimento politico, è stato spintonato e strattonato. Immediato l’intervento delle forze dell’ordine. Il ragazzo ha riportato solo qualche escoriazione. Nel frattempo il comizio organizzato per Piergiorgio Bonomi si è svolto regolarmente con le forze dell’ordine a fare da “cuscinetto” tra gli aderenti a CasaPound e i ragazzi di sinistra che hanno lanciato sfottò verso i primi. L’episodio è stato condannato dal sindaco Di Girolamo che in una nota esprime “la più ferma condanna nei confronti del gesto compiuto oggi pomeriggio da alcuni militanti di CasaPound, prima del comizio organizzato dal movimento. Alcuni di loro – scrive il sindaco – si sono introdotti negli spazi della biblioteca comunale, provocando il ferimento lieve di un giovane e causando momenti di forte tensione. Una condotta che avrebbe potuto avere conseguenze ben più gravi se non fossero prontamente intervenute le forze dell’ordine. La violazione di quello che è il simbolo della cultura cittadina, con intenti tutt’altro che civili e pacifici – conclude Di Girolamo – la dice lunga sulla reale natura di CasaPound e dei suoi militanti”.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*